Un convegno a Castiglione dei Pepoli sulle potenzialità del Centro Enea del Brasimone

2017/07/12, Castiglione dei Pepoli – La ricerca scientifica e lo sviluppo del territorio: un convegno a Castiglione dei Pepoli sulle potenzialità del Centro Enea del lago Brasimone

Si terrà il 14 luglio a Castiglione dei Pepoli il convegno “La ricerca scientifica e lo sviluppo del territorio”: a partire dalle 18 si discuterà delle potenzialità del Centro di Ricerca dell’ENEA e delle ricadute positive sul territorio dell’Appennino bolognese che potrebbero derivare da investimenti europei nella ricerca scientifica.

Il Centro ricerche del Brasimone potrebbe infatti candidarsi a ospitare DTT, il Divertor Tokamak Test facility (DTT), una macchina di ricerca destinata a sviluppare e testare materiali adatti a resistere ad alte temperature e capaci di funzionare in condizioni estreme. Si tratterebbe di un’importante infrastruttura, inserita nei programmi europei e internazionali di sviluppo sulla ricerca di forme di produzione energetica sostenibile.

Il programma prevede due momenti

  • Prima parte presso la Sala del Consiglio Comunale di Castiglione dei Pepoli, dalle 18 alle 19,30: Il Centro di ricerca del Brasimone oggi
    • Apertura dei lavori e saluti di benvenuto a cura di Maurizio Fabbri, Sindaco di Castiglione dei Pepoli
    • “Prospettive sul territorio”, Alfredo Del Moro, Sindaco di Camugnano
    • “Il ruolo dell’ ENEA”, Mariano Tarantino, Responsabile della Divisione ingegneria sperimentale ENEA Brasimone
  • Seconda parte presso il Parco della Rimembranza a partire dalle 21, con una tavola rotonda dal titolo: Prospettive per il futuro del Centro di ricerca del Brasimone. Partecipano:
    • Aldo Pizzuto, Direttore Dipartimento FSN ENEA
    • Federico Testa, Presidente ENEA
    • Alfredo Del Moro, Sindaco di Camugnano
    • Virginio Merola, Sindaco della Città metropolitana di Bologna
    • Palma Costi, Assessore alle Attività Produttive Regione Emilia-Romagna
    • Gianluca Benamati, parlamentare membro della X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati

A moderare la tavola rotonda ci sarà Maurizio Fabbri, sindaco di Castiglione dei Pepoli, che commenta come “lo sviluppo e il futuro di questa parte di Appennino devono tenere insieme il rispetto per l’ambiente, la valorizzazione del territorio, la qualità della vita e del lavoro. Credo che rimettere al centro della discussione il Centro ricerche Enea, che è già un punto di riferimento importante dell’area e può diventare il cardine di questo processo, possa aiutare a stimolare la discussione e contribuire alle scelte strategiche da compiere“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi