C’era una volta la bacheca: il Comune di Castiglione dei Pepoli, news su Whatsapp

VN24_160121_Castiglione d_Whatsapp_0012016/01/22, Castiglione dei Pepoli – C’era una volta la bacheca: il Comune di Castiglione dei Pepoli guarda al futuro e lancia il servizio di news su Whatsapp

Nel comunicato si annuncia un nuovo servizio del Comune di Castiglione dei Pepoli che permetterà ai cittadini che lo richiederanno di essere informati tramite Whatsapp.C’era una volta la bacheca: il Comune di Castiglione dei Pepoli guarda al futuro e lancia il servizio di news su Whatsapp

Un servizio su Whatsapp permetterà ai cittadini che lo desiderino di ricevere informazioni e notizie direttamente sullo smartphone, affiancandosi così agli strumenti di comunicazione tradizionale

Il Comune di Castiglione dei Pepoli ha annunciato l’attivazione di un nuovo servizio: i cittadini residenti e non potranno richiedere di ricevere notizie dal Comune direttamente sul proprio smartphone tramite la popolare applicazione “Whatsapp”.

VN24_160121_Castiglione d_Whatsapp_002Le modalità operative sono molto semplici: è sufficiente inviare un messaggio al numero 339 122 4488 scrivendo “Attiva News Castiglione” per ricevere informazioni di interesse pubblico. Ovviamente ciascun utente potrà cancellarsi dal servizio semplicemente mediante l’invio di un messaggio “Disattiva News Castiglione” allo stesso numero.

Il servizio è pensato in modalità monodirezionale, si tratta cioè di un canale che il Comune vuole attivare per informare i cittadini e non per ricevere richieste o peggio ancora per diventare una piazza virtuale come già ce ne sono tante in giro. Oltre tutto il Comune è già attivo su Facebook dove conta migliaia di contatti. La scelta di Whatsapp è legata al fatto che si tratta di uno strumento molto semplice, veloce, popolare, multimediale e senza costi aggiuntivi per l’amministrazione.

“Ci siamo resi conto – spiega il sindaco Maurizio Fabbri – che c’è una fascia di popolazione che non è raggiunta dalla comunicazione tradizionale. Per vari motivi non partecipa alle assemblee, non assiste ai consigli comunali, non frequenta l’urp o le biblioteche. Abbiamo deciso pertanto di affiancare agli strumenti tradizionali di comunicazione con il cittadino, che ovviamente permangono, anche questo canale online. Ci saranno ancora assemblee, volantini e relazioni faccia a faccia, ma noi contiamo di coinvolgere con Whatsapp anche chi per questioni logistiche o anagrafiche non è raggiunto dalla comunicazione tradizionale”.

Il servizio informerà sugli eventi culturali, sulle principali notizie sulla viabilità, le scuole, la vita comunale. Non è da escludere che si possano fornire anche informazioni sulla protezione civile anche se per quello l’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese si sta attrezzando per ricorrere ad uno strumento più specifico per tutti i comuni,

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi