Currently browsing category

Come eravamo

Il tesoro del collezionista – Una cartolina di Vergato inviata all’Eminentissimo Principi, Archiep. Bon. Dominico Svampa

2020/09/10, Vergato – Una cartolina (collezione Alfonso Ferri) che va oltre l’immagine che vediamo. Il destinatario; il Cardinale Domenico Svampa  (Istituì le casse rurali, il giornale cattolico l’”L’Avvenire d’Italia“, il “Piccolo credito romagnolo” e un istituto d’istruzione per il popolo insieme ai Salesiani fondati proprio dal suo caro amico Don Bosco. Il 20 …

La Banda di Riola: nel gergo popolare di quei tempi chiamata“ banda del prete”

2020/08/22, Vergato – Musicisti riconosciuti Banda di Riola (  nel gergo popolare di quei tempi chiamata“ banda del prete”) : da destra in alto 6° : Montanari Romano alla tromba; “         “      “    “    7° : Vecchi Adriano al clarino; “        “       “    “    8° : Maestro Mattioli; da destra …

Presentazioni del volume “Quando il medico era condotto” a Castel di Casio e Gaggio Montano

2020/07/31, Castel di Casio – Presentazioni del volume “Quando il medico era condotto” a Castel di Casio e Gaggio Montano   Venerdì 7 agosto 2020 alle ore 20.30 nel piazzale della chiesa di Santa Maria Assunta di Càsola (Castel di Casio) sarà presentato il volume “Quando il medico era condotto” …

Vergato com’era – 1913 Asilo Burdese e giardini pubblici

2020/06/27, Vergato – Una delle più “allucinanti” immagini di Vergato per chi osserva questa cartolina ai giorni nostri. Vergato col suo confine sud all’asilo Burdese, il Vergatello padrone del suo alveo che sfrutta tutte le campate del ponte dell’Ospedale, niente chiesa, niente tipografia, nessun palazzo oltre l’area attualmente occupata dai …

Rita Ciampichetti – Da Casa Pacifico alla Veranda……

2020/06/20, Vergato – Ritornano i racconti della Rita Ciampichetti   Da Casa Pacifico alla Veranda……   Dopo avere pranzato, soddisfatto, mio suocero Gino si lisciava con le mani la pancia prominente e diceva “E adèsa quěll ch’ag vôl l’è un bèl caften… a vâg a Vargà al bar…. At salùt Rosa!!”. …

Paolo Rossi – Vergato da collezionare: “La cuspide del campanile dell’antica chiesa di Calvenzano”

2020/05/24, Vergato – In questo periodo di coronavirus diventa fondamentale riprendere una vita normale compreso l’osservazione di quello che abbiamo attorno. Ben viene questa “meditazione” di Paolo Rossi, attento osservatore di tutto quello che ci circonda ma che la vita frenetica ci ha impedito di vedere.  Paolo Rossi – Vergato …

Gino Bartali – A 20 anni dalla scomparsa riappare la foto con don Giorgio

2020/05/05, Vergato – Immaginiamo l’emozione di don Giorgio Pederzini al cospetto del grande campione di ciclismo. Un ricordo rimasto indelebile come immaginiamo noi che abbiamo avuto la fortuna di spulciare tra i ricordi più segreti del grande parroco “passato” da Vergato per molti anni, l’album fotografico dove raccoglieva e catalogava …

Coronavirus – Facciamoci una “camminata Montanara” del 1974 con l’Archivio Stagni

2020/04/16, Vergato – Usciamo un attimo dai dati dei morti e dai TG Regionali o nazionali e pensiamo ad altro… ci aiutano queste immagini dal passato. Allegria, spensieratezza, condivisione, sport, aria aperta, ancora una volta dal passato può venire un messaggio per il futuro. Ripartiamo da qui… forse ce lo …

Paolo Rossi – Vergato da collezionare: “Il santuario della Madonna del Bosco in cartolina”

2020/03/07, Vergato – Dalla peste del 1600 al Coronavirus, passano i secoli e non mancano i riferimenti a pestilenze…pandemie… e altro ancora. Rimangono i simboli di quegli anni come il pilastrino della Viazza, gli oratori dedicati a San Rocco (il santo con il cane), che troviamo in molte chiese del …

Paolo Rossi – Vergato da collezionare: “Le osterie vergatesi frequentate dai nostri nonni”

2020/02/19, Vergato – Immagini e ricordi che svaniscono, attimi catturati da cartoline o qualche foto di festa paesana, cosa rimarrà dei giorni nostri? Niente cartoline e niente giornate al bar? Ma i tempi cambiano come i mezzi di comunicazione. Vedremo! Intanto ripassiamo un’epoca “slow” grazie alle immagini che ci manda …

Rita Ciampichetti – Mo và bän a radécc!!

2020/02/06, Vergato – Rita Ciampichetti – Mo và bän a radécc!! Non c’è che dire… il nostro dialetto è particolarmente colorito e ricco di espressioni e modi di dire che esprimono tutta la simpatia, la cordialità, l’ arguzia, la paciosità grassa di noi emiliani. Un patrimonio che andrà inevitabilmente perduto …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi