Come canta la montagna – Festival di canto corale Giugno 2017 XII° edizione

2017/06/22, Vergato – Come canta la montagna – Festival di canto corale Giugno 2017 XII° edizione, con il patrocinio del comune di Castel d’Aiano, Vergato e Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese.

Sabato 24 giugno ore 17 Vergato Piazza Capitani della Montagna Concerto Coro A.N.A. | Vergato
Direttori: Cristian Gentilini e Federico Fabbri
Coro della Portella | L’Aquila Direttore: Luigi Caccia
Sabato 24 giugno ore 21 Castel d’Aiano Sala Civica Concerto Coro A.N.A. | Vergato
Direttori: Cristian Gentilini e Federico Fabbri
Coro della Portella | L’Aquila Direttore: Luigi Caccia

Domenica 25 giugno ore 11 Castel d’Aiano Piazza Concerto
Coro della Portella | L’Aquila Direttore: Luigi Caccia

Il Comune di Castel d’Aiano, situato sullo spartiacque tra Reno e Panaro, conta una popolazione di 1959 persone e una tendenza costante all’incremento per quanto riguarda il numero dei residenti. Tale aumento è stato possibile anche grazie agli sforzi profusi per incentivare le attività artigianali ed industriali, mantenendo costante l’impegno nel tradizionale settore turistico.
Il Territorio è composto, oltre che dal Capoluogo, da cinque frazioni: Casino, Rocca di Roffeno, Santa Maria di Labante, Sassomolare, Villa d’Aiano. L’area compresa all’interno dei confini con i Comuni di Montese, Zocca, Gaggio Montano e Vergato è molto vasta ed estremamente eterogenea passando dai 500 metri s.l.m ai 1050 metri s.l.m. della cima più alta. Completamente immerso nel verde  dell’Appennino Bolognese presenta come “fiore all’occhiello” oltre alla ricchezza di posti culturalmente e storicamente molto importanti la modernità e l’efficienza dei suoi favolosi impianti sportivi. Gli 820 metri di altezza del Capoluogo rendono il clima gradevole mentre la rinomata salubrità dell’aria indica il paese come luogo di villeggiatura ideale anche per bambini, anziani ed intere famiglie.
Vergato, posto alla confluenza tra il torrente Vergatello e il fiume Reno, ha un territorio piuttosto vasto e oltre alle zone fluviali, abbraccia ampie parti montane. Sede per oltre tre secoli (1414-1796) dei Capitani
della Montagna (i governatori bolognesi dei turbolenti territori appenninici), mostra ancora i loro stemmi sulla facciata dell’omonimo palazzo in centro al paese, oggi arricchito da vetrate realizzate dall’artista Luigi Ontani. Diverse sono le località del territorio d’interesse storico architettonico,  ricordiamo gli antichi borghi di Calvenzano, Monte Cavalloro, Costonzo, Suzzano di Cereglio e il
complesso romanico della Pieve di Roffeno.
Info: Marco Tamarri 340 1841931
marco.tamarri@unioneappennino.bo.it

Coro della Portella
Direttore: Luigi Caccia
L’Aquila
Il Coro della Portella si è formato a nel 1982 durante un raduno degli alpini a Paganica (L’Aquila), grazie al contributo amatoriale di una trentina di cantori e di un direttore autodidatta, Vincenzo Vivio, uniti dalla comune passione per il “canto di montagna”. Da allora ad oggi ha tenuto più di 800 concerti in Italia ed all’estero (Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Stati Uniti e Canada), partecipando a manifestazioni musicali di grande prestigio e qualificandosi come uno dei migliori interpreti del canto alpino e del canto popolare italiano, più in particolare abruzzese. É intervenuto a varie trasmissioni radiofoniche e televisive, tra le quali “Radiotre Suite”, i “Concerti dal Quirinale” e “Porta a porta”. Ha inoltre registrato 4 CD ed ha pubblicato una bella raccolta di canti popolari, intitolata “Belle rose”, armonizzati dal noto compositore Teo Usuelli. Nel 2011, è stato riconosciuto come “Coro di interesse nazionale” dal Ministero per i Beni e le attività Culturali, anche in considerazione della tenacia e dell’impegno profuso dopo il sisma che ha colpito la città dell’Aquila e che ha visto il coro particolarmente attivo nelle varie tendopoli allestite nella città. Proprio l’esperienza del terremoto ha ispirato recentemente la realizzazione di un nuovo brano del compositore Mario Lanaro intitolato “Il volo dell’Aquila”, che il coro ha registrato in un elegante CD-DVD singolo.
In 35 anni di ininterrotta attività, il coro ha mantenuto intatto lo spirito originario che traspare dal suo stesso nome. La Portella, infatti, è allo stesso tempo un valico ed una montagna del Gran Sasso d’Italia, e cioè a dire un punto d’arrivo, ma anche – e soprattutto – un tramite fra genti diverse.
Coro A.N.A.
Direttori: Cristian Gentilini e Federico Fabbri
Vergato
Il coro è nato nel marzo 1997 all’interno del Gruppo A.N.A. di Vergato, come momento di aggregazione e socializzazione per i tanti amanti del canto di montagna, ed ha l’intento di tenere vivo e valorizzare quel grande patrimonio che è il canto popolare, ed in particolare il repertorio alpino. Il coro ha partecipato a diverse occasioni celebrative organizzate dalla Associazione Nazionale Alpini sezione Bolognese-Romagnola. Si è esibito durante le adunate nazionali di Padova (1997), Brescia (2000) e Parma (2005), ed in molte altre occasioni ufficiali fra cui la cerimonia commemorativa tenutasi a Bologna nella Chiesa dei Servi in ricordo della Regina Maria Josè. Nel 2004 e 2005 ha partecipato all’InternationalChoirFestival Alta Pusteria, riscuotendo un caloroso successo.
Attualmente il coro è costituito da 25 coristi ed è diretto dal Cristian Gentilini e Federico Fabbri

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi