Giuseppe Argentieri – Interrogazione urgente sulle procedure e tutele sanitarie presso la mensa scolastica del Capoluogo

2017/11/09, Vergato – Riceviamo dal dott. Giuseppe Argentieri l’interrogazione che ha presentato questa mattina sullo stato sanitario della mensa scolastica delle elementari di Vergato in seguito alla presenza di un topo di fogna nel refettorio durante il pranzo dei bambini di ieri 8 novembre.

Le informazioni date dal Comune alle famiglie sono ritenute insufficienti dai genitori per la gravità del problema rilevato.

Vergato, lì 08/11/2017

Al Sindaco del Comune di Vergato

Sig. Massimo Gnudi

e p.c. al Consiglio Comunale di Vergato

Oggetto: Interrogazione urgente sulle procedure e tutele sanitarie in essere presso la mensa scolastica del Capoluogo del Comune di Vergato

  • Considerato che in data 8 novembre 2017 è stata rilevata la presenza di un ratto di grossa taglia comunemente definito “topo di fogna” nel refettorio della mensa scolastica;
  • Considerato che alla fine dell’anno scolastico 2016/2017 si sono verificati con una certa frequenza episodi spiacevoli riconducibili ad errate prassi di lavoro, episodi che si sono ripresentati in questi primi mesi dell’anno scolastico 2017/2018 (capelli nelle pietanze, ecc.);
  • Considerato che è stata data comunicazione alle famiglie che “il Comune è immediatamente intervenuto risolvendo l’emergenza. Dal sopralluogo si è riscontrato essere un episodio occasionale ed isolato. A seguito del fatto, sia la CAMST che il Comune, provvederanno ad eseguire immediatamente le opportune verifiche sull’intero plesso per confermare la salubrità dei locali e comunque verrà effettuato un intervento integrativo di sanificazione degli ambienti”;

la lista civica “Vergato cambia musica”

CHIEDE

  • Con quali procedure è intervenuto il Comune per risolvere l’emergenza, quali prove può produrre a supporto di tale affermazione e su quali basi può affermare che si tratta di episodio occasionale ed isolato;
  • Quali sono le normali procedure di controllo e sanificazione degli ambienti in questione;
  • Di specificare qual’è l’intervento integrativo di sanificazione degli ambienti previsto dalla CAMST e dal Comune stesso;
  • Per quale motivo non si è provveduto alla chiusura della mensa fino alla conclusione delle opportune operazioni di derattizzazione e verifiche sanitarie, al fine di tutelare gli utenti da situazioni di potenziale alto rischio sanitario.

Cordialmente

I Consiglieri Comunali

Giuseppe Argentieri e Carlo Monaco

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi