Umberto Bernardi – Antiche feste baccanali, origini del carnevale

2017/11/17, Vergato – Antiche feste baccanali, origini del carnevale

  1. Paolo Guidotti nel suo libro su Vergato ci riporta agli antichi baccanali pagani in usanza da tempi immemorabili nella nostra montagna. Nel 1545 a Vergato, allora centro dell’amministrazione della giustizia, fu allestito un processo di su un fattaccio avvenuto nel comune di Camugnano che costò una multa ai principali protagonisti. L’usanza era di riunirsi, mascherati e armati, e di andare, il sei gennaio, giorno dell’Epifania, alla chiesa “non con malvagie intenzioni- dichiara un imputato- ma per seguire vetustam consuetudinem et onorando eam diem bacanalibus huisummodi e che mai, in passato, per qualsiasi editto contro le maschere e le armi fu mai interrotto”.

  2. L‘usanza era di andare appunto in “Pasqua Pephanie”a “trar la pena alle donne et huomini… solo per darsi piacer” La testimonianza del cappellano, pare che le “tette delle donne” fossero il bersaglio di questi uomini. La pena fu assai mite, l’accusa comprendeva oltre questi baccanali discutibili, porto proibito d’arma e maschera e disobbedienza al “cavaliere e i suoi fanti del Vergato” che erano intervenuti per mantenere la decenza.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi