Dopo “Striscia la Notizia” il sindaco Gnudi blocca l’allevamento cani “Vignola dei Conti”

141207_Cani ucc copia

Immagine d’archivio non riferita all’allevamento

2014/12/17, Vergato – A seguito delle uccisioni dei cani a Prunarolo dove “striscia la notizia” la popolare trasmissione di Mediaset ha filmato quasi in diretta la soppressione di un cane, e la scoperta di fosse comuni, arriva l’ordinanza del sindaco di Vergato Massimo Gnudi, che sospende ogni attività dell’allevamento!

Indagini su Allevamento cani “Vignola dei Conti” nella frazione di Prunarolo (Vergato). Ordinanza di sospensione immediata dell’attività emessa dal Comune di Vergato. Il Sindaco Massimo Gnudi: “Sconcerto per una vicenda che getta una luce negativa sul territorio. Valutiamo opportunità di costituirci parte civile”

Il comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA Indagini su Allevamento cani “Vignola dei Conti” nella frazione di Prunarolo (Vergato). Ordinanza di sospensione immediata dell’attività emessa dal Comune di Vergato Il Sindaco Massimo Gnudi: “Sconcerto per una vicenda che getta una luce negativa sul territorio. Valutiamo opportunità di costituirci parte civile” A seguito delle indagini avviate dall’Autorità Giudiziaria in merito a quanto rilevato nei giorni scorsi dal Corpo Forestale dello Stato, Comando di Bologna, presso l’Allevamento cani “Vignola dei Conti” sito in Vergato (BO), frazione Prunarolo, località “I Piani” e su richiesta del sopracitato Corpo Forestale, il Comune di Vergato ha emesso nella giornata di oggi un’ordinanza che ordina la sospensione immediata dell’attività dell’Allevamento. L’ordinanza, notificata ad Alberto Veronesi, quale rappresentante dell’attività dell’Allevamento, ordina in particolare, nelle more delle decisioni che l’Autorità Giudiziaria competente vorrà assumere, “di sospendere immediatamente l’attività di commercio degli animali di allevamento con divieto di cessione ed acquisto degli stessi” nonché “di sospendere ogni attività di movimentazione degli animali di allevamento in attesa delle decisioni dell’A.G.”. Intervenendo nel merito, il Sindaco di Vergato Massimo Gnudi ha espresso “sconcerto per una vicenda che getta una luce negativa sul territorio”. “Come Amministrazione Comunale – ha aggiunto – stiamo ponendo la massima attenzione all’evolversi della situazione e valutando l’opportunità di costituirci parte civile”. Vergato, 17 dicembre 2014

Leggi l’ordinanza, vedi il pdf: Ordinanza 103/2014  Prot.2014/0016676

VN24_Ordinanza cani_-08-9c-apps-viewer VN24_Ordinanza cani_-08-9c-_1_apps-viewer

 

 

 

 

IL SINDACO (Attenzione, digitalizzaione testo automatica, passibile di errori , verificare documento originale)  Ordinanza 103/2014  Prot.2014/0016676
Dato atto che in data 08/12/2014 personale del Corpo Forestale dello Stato ha proceduto al controllo dell’allevamento di cani “Vignola dei Conti” sito in Vergato (BO) fraz. Prunarolo loc. “I Piani”, riscontrando illeciti penali attribuibili anche al proprietario sig. Veronesi Alberto, sotto meglio generalizzato.
Vista la richiesta pervenuta in data 17/12/2014 a mezzo fax dal Corpo Forestale dello Stato Comando Provinciale di Bologna, con la quale si richiedeva l’adozione di provvedimenti al fine di preservare l’attualità della situazione ed evitare la movimentazione degli esemplari di allevamento in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria competente.
Ritenuto doversi provvedere alla sospensione dell’attività esercitata, nelle more delle decisioni che l’A.G. competente vorrà assumere;
Richiamati gli ari. 50 e 54 del D.lgs 267/2000
ORDINA
al sig. VERONESI ALBERTO, nato a Mirandola (MO) il 22/1/1959 e residente a Vergato (BO) in via Piani n. 185/3 fraz. Prunarolo quale legale rappresentante dell’attività di allevamento di cani “Vignola dei Conti” sito in Vergato (BO) fraz, Prunarolo loc. “I Piani”:
1. di sospendere immediatamente l’attività di commercio degli animali di allevamento con divieto di cessione ed acquisto degli stessi.
2, di sospendere ogni attività di movimentazione degli animali di allevamento in attesa delle disposizioni deli’A.G.
DISPONE
che il presente provvedimento venga notificato al sig. VERONESI ALBERTO, nato a Mirandola (MO) il 22/1/1959 e residente a Vergato (BO) in via Piani n. 185/3 fraz. Prunarolo, in qualità di legale rappresentante dell’attività citata.
MANDA
Copia della presente, per opportuna conoscenza a:
* al Corpo Forestale dello Stato Comando Provinciale di Bologna;
• all’Azienda U.S.L. Dipartimento di Sanità Pubblica Servizio Veterinario di Porretta Tenne;
AVVERTE
che l’inottemperanza a quanto prescritto con la presente Ordinanza sarà punto ai sensi dell’ari. 650 del Codice Penale;
che avverso il presente provvedimento è ammessa l’azione di annullamento per violazione di legge, incompetenza ed eccesso di potere nel termine di decadenza di sessanta giorni, da proporre al Tribunale Amministrativo Regionale di Bologna (D.Lgs. 02 luglio 2010, n. 104), oppure, in via alternativa, è ammesso ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro centoventi giorni dalla notificazione (D.P.R. 24 novembre 1971 n. 1199).
Dalla Residenza Municipale, lì 17/12/2014
II Sindaco Massimo Gnudi

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi