Umberto Bernardi – La politica come la vedo io, decima puntata

2018/01/03, Vergato – La politica come la vedo io, decima puntata.

Riassunto della puntata precedente: Saltato l’accordo tra il partito comunista e il partito socialista, salta anche la rotazione  che avrebbe riportato Comani come Sindaco di Vergato. Il p.c.i prova a puntare sul giovane Colombi, ma dato il regolamento che premia il candidato più anziano, p.s.i. e d.c.  propongono Renato Scuda,  a questo punto il partito comunista ripresenta Rino Nanni.

Nel settembre del 1988 il Consiglio Comunale registra di nuovo la contrapposizione di due schieramenti composti ciascuno da 10 Consiglieri e si troverà di fronte alla sua ultima occasione per eleggere un Sindaco o, altrimenti, per deliberare lo scioglimento dell’assemblea e l’avvio di un nuovo commissariamento prefettizio.

Alla fine il risultato è grottesco: i due nominativi proposti, raccolgono entrambi gli stessi 10 voti (la votazione è segreta) e secondo la legge allora in vigore risulta eletto il più anziano.

L’anagrafe non mente, viene eletto il consigliere socialista Righi Corrado con giunta P.C.I. (N.d.r. Dal Resto del Carlino… la Giunta più anomala d’Italia).

Ma solo pochi mesi dopo, il Sindaco Righi Corrado e giunta si dimettono dando vita ad una nuova alleanza con la democrazia cristiana.

Comments are closed.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi