Castiglione dei Pepoli – Una rissa di troppo e il bar chiude 10 giorni su ordine del Questore.

20151012 Zola Predosa - Incendio 3 copia2015/10/12, Castiglione dei Pepoli – Una rissa di troppo e il bar chiude 10 giorni su ordine del Questore.

Venerdì pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Castiglione dei Pepoli hanno eseguito un provvedimento del Questore di Bologna relativo alla sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, per la durata di dieci giorni, nei confronti del gestore di un bar di Castiglione dei Pepoli. L’atto scaturisce da una segnalazione che i militari avevano inoltrato all’autorità competente sulla base di episodi di violenza tra clienti ubriachi e con precedenti di polizia che si erano verificati recentemente nel locale ed avevano avuto una ripercussione negativa sugli abitanti del posto che intimoriti avevano informato le forze dell’ordine.

Zola Predosa, 12 ottobre 2015 – Carabinieri intervenuti a seguito di un incendio.

Questa mattina, intorno alle ore 5:30, è divampato un incendio all’interno di un appartamento situato in via Risorgimento a Riale, una località di Zola Predosa. L’occupante dell’appartamento è rimasto ferito ed è stato trasportato dai sanitari del 118 al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna in codice tre. Le fiamme, che hanno coinvolto altri sette appartamenti, sono state domate dai Vigili del Fuoco intervenuti unitamente ai Carabinieri del luogo che hanno avviato gli accertamenti per stabilire la dinamica di quanto accaduto che sembrerebbe di natura accidentale.

Ad integrazione di quanto trasmesso precedentemente, si comunica che al momento dei fatti, il cittadino, 48enne italiano, residente nell’appartamento situato al piano terra, da cui sono scaturite le fiamme, è stato tratto in salvo da un Carabiniere effettivo al Nucleo Tribunali di Bologna che, libero dal servizio e residente in zona, si era accorto di quanto stava accadendo e da altri due militari dell’Arma di Zola Predosa giunti sul posto a seguito delle numerose segnalazioni arrivate al 112. Altri cittadini, residenti negli appartamenti ubicati ai piani superiori dello stesso immobile di via Risorgimento, sono stati successivamente evacuati con l’ausilio dei mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco. Non sono ancora note le prognosi dei militari intervenuti che, a seguito dei fumi inalati, si sono recati al Pronto Soccorso per le cure del caso. L’appartamento andato a fuoco è stato dichiarato inagibile.

All: Foto CC Zola Predosa. 

Bologna, 12 ottobre 2015 – Ubriachi al volante: tre persone denunciate dai Carabinieri.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno denunciato tre automobilisti di Bologna di 22, 29 e 46 anni, per guida in stato di ebrezza. Gli stessi, controllati l’altra notte tra via Emilia Ponente e via Francesco Zanardi, guidavano con un tasso alcolico superiore ai limiti consentiti dalla normativa vigente. Il 22enne è risultato positivo con un valore di 1,38 g/l.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi