Progetto: cani abbandonati – Vergato potrebbe risparmiare 1.000,00 euro al mese

Giovanni_38452015/03/03, Vergato – Un progetto a cura del vicesindaco  dott.ssa Anselma Capri. Vergato spende 1.000,00 euro al mese per mantenere in struttura autorizzata i cani abbandonati sul proprio territorio. L’appello è: Se intendete adottare un cane… prima passate da Casiglione dei Pepoli a vedere i cani vergatesi e la cittadinanza potrà risparmiare sulla quota giornaliera… una proposta per un problema che molti cittadini sicuramente non conoscevano.

Progetto: cani abbandonati
MOTIVAZIONI
E’ norma di legge che ogni comune non dotato di una struttura atta ad ospitare i cani abbandonati, debba convenzionarsi con una struttura esistente. € 2,90 + IVA al giorno, è quanto ci costa mantenere ogni cane abbandonato, che si trova ricoverato nel convenzionato canile di Castiglione dei Pepoli. Questo è ciò che si rileva in delibera di Giunta Comunale n. 45 del 22/5/2014, atto che stima un impegno di spesa pari a € 6.000,00 per 7 mesi, quasi € 1.000,00 al mese. I cittadini di Vergato conoscono l’esistenza di questa convenzione o di questi costi? Probabilmente no. Si potrebbero risparmiare i soldi dei cittadini? Sì, incentivando le adozioni dei cani abbandonati, ed incentivando i cittadini vergatesi a rivolgersi proprio alla struttura che ospita i cani del proprio comune, piuttosto che ad altre strutture limitrofe (canile di Marzabotto, canile di Sasso Marconi) o come alternativa all’acquisto di un cane.
Ecco il perché di questo progetto.

OBIETTIVI

In ottemperanza alla Legge 281/91 il Comune di Vergato è attualmente
convenzionato con la struttura privata sita in Castiglione dei Pepoli.
A turno, in questo spazio presenteremo i cani presenti nella struttura e, facendo la loro
conoscenza, ci poniamo l’obiettivo di affrontare alcune delle problematiche più comuni che si
possono riscontrare quando si adotta un cucciolo.
Il progetto.
Referente comunale del progetto
Assessore Dott.ssa Anselma Capri anselmacapri@libero.it

Norme nazionali sulla tutela degli animali d’affezione e lotta al randagismo Legge 281/91
Legge regionale n. 3/2013
Ordinanza Ministero della Salute 6 agosto 2013
PROGETTO: I CANI ABBANDONATI A VERGATO
COSA DICE LA LEGGE
QUALCHE SPUNTO DI RIFLESSIONE…
3/3/2015 Cani abbandonati – .: COMUNE DI VERGATO (BO) :.
http://www.comune.vergato.bo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=16895&idCat=26091&ID=26091 2/3
La scelta del cucciolo
La scelta del cane fantasia
Cani e bambini
Pillole di cinofilia
Emergenza deiezioni canine
Si ringraziano i cittadini che, numerosi, si sono candidati per l’eventuale adozione dei cani provenienti dall’Allevamento Vignola dei Conti. Per il momento le adozioni sono ferme, nell’attesa che l’Autorità  Giudiziaria porti a termine le indagini e decida il da farsi. Nel frattempo i cani stanno bene, stanno  conducendo la loro vita normale nella struttura di Prunarolo come se nulla fosse successo; le Guardie
Zoofile Enpa, che ringraziamo sentitamente per il loro operato a titolo volontario, vigilano continuamente affinché le attività quotidiane si svolgano in maniera corretta ed a piena
tutela della salute dei cani.

Cani abbandonati -2 Cani abbandonati - 1 Cani abbandonati -

 

 

 

 

Questo progetto si pone l’obiettivo di dare visibilità ai cani abbandonati presenti in struttura a Castiglione, creando per loro opportunità di adozione. L’adozione di un cane abbandonato porterebbe diversi vantaggi:

– Risparmio economico per il bilancio comunale;
– Educazione e sensibilizzazione delle famiglie su tematiche di buona gestione
del cane, sterilizzazione, microchip e anagrafe canina;
– Miglioramento qualità della vita per il cane che viene adottato.

COSTI
Questo progetto è a costo zero, è sperimentale, indicativamente per un anno, dal
1/8/2014 al 31/7/2015.

MODALITA’ ATTUATIVE
Il progetto prevede 3 importanti fasi attuative:
a) Informatizzazione schede cani abbandonati;
b) Percorso educativo pre e post adozione.
c) Sensibilizzazione della cittadinanza;
a) Informatizzazione schede cani abbandonati. Ogni cane sarà fotografato, e saranno
raccolte le informazioni fisiche e sanitarie che lo caratterizzano: Nome, età presunta,
data di ingresso al canile, stato di salute, sterilizzazione sì/no, malattie particolari,
caratteristiche fisiche (pelo, coda, dimensioni).
b) Percorso educativo. Un educatore cinofilo seguirà gratuitamente il cane/i cani già
durante la loro permanenza in canile. L’educatore si occuperà dell’educazione di base
del cane e di eventuali problemi comportamentali che egli possa avere, perché un
cane che sa camminare al guinzaglio, che sa scendere una rampa di scale, che non ha
paura delle persone e magari fa anche il seduto e da la zampa, è più facilmente
adottabile. La scheda cane sarà pertanto completa delle informazioni di tipo
caratteriale, del piano educativo intrapreso, ed aggiornata con i progressi conseguenti
al percorso di training, cosicché sia evidente il lavoro svolto, e questo possa
continuare anche dopo l’adozione.
c) Sensibilizzazione della cittadinanza. I cani in cerca di adozione avranno visibilità
sul sito web istituzionale e in ogni altro tipo di manifestazione organizzata dal
comune ove tale pubblicità possa ritenersi opportuna.
VANTAGGI PER I CITTADINI
Pacchetto educativo. Saranno compresi nel progetto di adozione n. 3 incontri con
l’educatore cinofilo, che saranno utili per la corretta gestione del cane, o per
affrontare eventuali problematiche che dovessero emergere (es. il cane sporca in casa,
insegue il gatto del vicino, scava buche in giardino).
SOGGETTI ATTIVI
Il progetto viene proposto a titolo volontario, da parte di due dipendenti del comune
di Vergato, che si rendono disponibili ad attuarlo. Occorre solo che: possano accedere
alle informazioni relative ai cani del comune di Vergato; siano autorizzate a recarsi in
visita al canile per intraprendere il percorso educativo; abbiano la possibilità di
pubblicare o far pubblicare sul sito web istituzionale annunci, articoli che incentivino
l’adozione dei cani, con relative foto dei cani; possano portare i cani a manifestazioni
organizzate nel territorio dell’Unione così da incentivarne l’adozione.
Chi siamo
CARLA BRUNO (karla_b70@libero.it)
Educatore cinofilo iscritto all’albo ENCI, sezione 1 cani da utilità, compagnia, agility
e sport. Si occupa da alcuni anni di educazione cinofila e correzione di problemi
comportamentali.
MICHELA AUTERI (piturla@tin.it)
Sono dipendente del Comune di Vergato dal 2001 presso l’Unità Operativa Pubblica
Istruzione. Fin da piccola sono stata definita “amante degli animali” avendo sempre
dimostrato una particolare sensibilità nei loro confronti. Ho svolto attività di
volontariato presso il Canile Municipale di Sasso Marconi per 10 anni, fino al marzo
2003, quando un incidente con un cane (sono stata morsicata alla caviglia, e questo
morso mi ha provocato una frattura al malleolo tibiale) mi ha allontanato da questa
attività. Lunghi sono stati i mesi di riabilitazione fisica, e il mio percorso personale
mi ha portato alla gravidanza. Ho avuto il mio primo figlio nel 2004 ed il secondo nel
2007. Dal maggio 2013 svolgo col mio cane un corso per la ricerca in superficie con
l’Associazione di Protezione civile di Castel d’Aiano. Avendo due cani e due
bambini ancora relativamente piccoli, per conto mio sto studiando il linguaggio del
cane per meglio comprendersi a vicenda, e per evitare gli errori comportamentali che
potrebbero provocare incidenti come quello che ho subìto. Mi appassiona anche
l’ecologia del rapporto cane-uomo, perché vivere con un cane ci ri-avvicina
all’ambiente naturale e ad un modo di vivere più sano. Con il cane adulti e bambini
possono svolgere attività piacevoli e divertenti, come il nosework, per migliorare
un’intesa naturale che è vecchia milioni di anni.

Vedi il progetto in pdf:

Giovanni_784_3846

Cane abbandonati_Il progetto_784_3847

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi