Scuola “E. Veggetti” di Vergato – Progetto 2018-2020: “Solidarité: à vous les jeunes!”

2020/01/25, Vergato – Progetto 2018-2020: “Solidarité: à vous les jeunes!”

Scuola secondaria di primo grado “E. Veggetti” di Vergato

Il nuovo progetto Erasmus+ “Solidarité: à vous les jeunes”, iniziato a settembre 2018 e il cui  scopo è quello di combattere contro ogni forma di violenza, in particolare, contro il bullismo, vede coinvolte 4 scuole: Germania (Günzburg), Grecia (Atene), Italia (Vergato) e Svezia (Falun).

Il primo scambio è avvenuto a febbraio 2019 in Grecia, ad Atene. In quell’occasione, le due docenti della secondaria di primo grado “Veggetti”, Mariateresa Verderame (responsabile del progetto) e Stefania Buldrini, insieme a 6 alunni frequentanti le allora terza B e C della scuola secondaria di primo grado “E. Veggetti” di Vergato, Angela Maisto, Viola Bagnoli, Antonio Latino, Chahid Muna, Cipriani Anastasia e  Lara Bernardi, sono stati accolti ad Atene da famiglie gentilissime e professori gioviali e preparati, avendo la possibilità di imparare molto della nuova cultura e conoscere luoghi meravigliosi del territorio, Acropoli, Olympia, Atene (stadio di marmo) con i relativi musei e monumenti, il tutto legato al soggetto “Sport e bullismo”.

Il secondo scambio è avvenuto dal 30 marzo al 4 aprile 2019 n Italia, a Vergato, dove le famiglie dei ragazzi partecipanti al progetto Erasmus+, hanno accolto una ventina di alunni stranieri. La settimana italiana ha visto la visita al Saltapicchio, a Milano la visione di un musical in francese “Révolution”, basato sul bullismo e varie attività in francese a Vergato come l’incontro con due professionisti dell’Alliance française per lavorare sul concetto de “Je connais l’autre” e il concerto dell’orchestra Veggetti al Cinema teatro di Vergato dove il gruppo Erasmus ha cantato in francese la canzone contro il bullismo “Siamo diversi tra noi”, scritta da Marco Baruffaldi e tradotta in francese dal gruppo Erasmus+ col titolo “Nous sommes tous les mêmes”. Il soggetto trattato è stato “Bullismo e cyberbullismo”.

In occasione dello scambio con la Svezia avvenuto dal 7 al 14 dicembre 2019, due docenti, la professoressa Mariateresa Verderame e il professor Emanuele Vigna, assieme a 4 alunni frequentanti la terza A e C della scuola secondaria di primo grado “E. Veggetti” di Vergato, Ginevra Granieri, Hamza Alì, Annamaria Zaharii e Esmeralda Gjika, sono stati accolti a Falun, una città sita a circa 3 ore di treno da Stoccolma. Contrariamente a quanto si possa pensare, il freddo della Svezia è molto gradevole e la gente è disponibile e coinvolgente. La nostra settimana nordica si è svolta con attività legate alla festa di Santa Lucia, la Pysseldag cioè la giornata dei lavoretti di Natale, la visita alla città di Stoccolma e al suo museo Vasa, con intermezzo “Fika”, la tradizionale merenda con il caffé e un dolce tipico svedese.  Non è potuta mancare la visita al museo Carl Larsson, un importante pittore e illustratore svedese la cui casa lo rappresenta e ne porta il ricordo. In questo caso iragazzi hanno incentrato il lavoro sulla lotta al bullismo tramite la cooperazione.

In tutti gli scambi la serata più importante è sempre rappresentata dalla festa Erasmus+, durante la quale le famiglie, gli alunni e i docenti si ritrovano per chiudere in armonia e divertimento la settimana passata assieme e dove non mancano di certo le lacrime, la gioia e le incomprensioni, tipiche di chi non conosce l’altro culturalmente. Tutto è facilmente superabile perchè “conoscere” è arricchirsi, “viaggiare” è vivere, “partire” è crescere.

Le colleghe Eleni Kainou per la Grecia e Caroline Richet per la Svezia, hanno contribuito all’ottimo svolgimento delle settimane passate assieme; i miei colleghi ed io ci siamo altrettanto impegnati, con il prezioso aiuto dei genitori, a rendere bella la settimana italiana. Restiamo in attesa della settimana tedesca che si svolgerà a maggio 2020 a Günzburg,  vicino Monaco di Baviera.

Mariateresa Verderame

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi