Vergato pericolo di incendi – L’incendio a Casa Mingoia (anno1998)

Lizzano_Alpini 1998_12013/08/05, Vergato – Dopo l’incendio di Monte Aldara che vi riproponiamo nel secondo video, ecco le immagini di quello di Casa Mingoia, sulla strada che da Vergato porta a Labante e Castel d’Aiano dell’anno 1998. Sicuramente dovuto a cause dolose (e se ben ricordiamo fu anche individuato il responsabile), l’incendio ha causato non poco lavoro dei Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Carabinieri e volontari che si sono prodigati con autopompe, elicotteri  per fermare il fuoco. L’intervento di un grosso elicottero a due motori dell’esercito ha contribuito a circoscriverlo fino ad arrestarlo. Spreco di forze e mezzi ma soprattutto danni al territorio, fauna e flora per prime ma anche all’acqua potabile della fontana di Casa Mingoia, che per lungo tempo ne fu fermata l’erogazione con disappunto per le persone specialmente di Vergato abituate a recarsi sul posto per riempire bottiglie e damigiane.

nel primo video, l’incendio a Casa Mingoia…

nel secondo video, riproponiamo l’incendio di Monte Aldara durante la corsa Vergato-Cereglio.

Molto si può fare con la vigilanza e l’attenzione…. ma se non dovesse bastare… appena scorgete un filo di fumo, chiamate il 1515… leggere in fondo alla pagina le notizie tratte dal sito del Corpo Forestale dello Stato. Il servizio di emergenza ambientale 1515 Centrale Operativa Mobile del CFS   Centrale Operativa Mobile del CFS

1515 è il numero gratuito di pronto intervento per qualsiasi tipo di emergenza ambientale, attivo 24 ore su 24, grazie al quale gli uomini del Corpo forestale dello Stato rispondono alle diverse richieste di tutela del patrimonio naturale e paesaggistico, di tutela del patrimonio agroambientale, di difesa contro gli incendi boschivi, di protezione civile e di pubblico soccorso, segnalate direttamente dai cittadini.

Labante_Incendio a Casa Mingoia 1998E’ un servizio collegato alla Centrale Operativa Nazionale, con sede presso l’Ispettorato Generale di Roma del Corpo forestale dello Stato, e a 15 sale operative regionali, una in ogni regione a statuto ordinario.

Il campo di azione del servizio è molto vasto ed è in grado di ricevere un ampio ventaglio di segnalazioni come incendi boschivi, taglio illegale di piante, abusivismo edilizio in aree protette, bracconaggio, pesca illegale, fauna ferita, sversamenti di sostanze tossiche, illecito smaltimento dei rifiuti, pubblico soccorso e protezione civile (persone disperse, segnalazione di

frane, valanghe e alluvioni).

Lizzano_Alpini 1998Il 1515 è dunque, oggi, lo strumento più immediato per dare avvio alle attività di pronto intervento, di salvaguardia dell’ambiente e di investigazione svolte dal Corpo forestale dello Stato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi