Elezioni a Vergato – Lista Franceschini… no grazie!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA2014/03/22, Vergato – Come per i telefoni cellulari, quando comperi l’ultimo modello in negozio, in realtà comperi il terzultimo visto che nei laboratori esistono già almeno due modelli in attesa di essere lanciati sul mercato. Lo stesso vale per la situazione politica vergatese. Quando ti comunicano il nome di un possibile candidato sindaco quel nome è già stato superato da altre due “uscite”. Il rumore ormai assordante dei tamburi dei “danzatori della pioggia delle idee” che sperano appunto che “gocce di idee” cadano dal cielo cupo che sovrasta Vergato, il tam tam di internet che propone, invoca e promette… la piazza che chiede, spera e minaccia. Persino dal pulpito della chiesa parrocchiale si è dovuto accennare a questa situazione anche se la richiesta di impegno, buona volontà etc… è ormai tardiva, visto che la distanza che ci separa dalle elezioni è minima. Rumori di piazza chiedono un sindaco vergatese o meglio: Vergato merita un sindaco di Vergato! Bocciato il sindaco proveniente da Grizzana, da Riola, perchè è di là dal ponte, sempre di Grizzana quindi, da Porretta, da Castel d’Aiano (addirittura due… uno per parte). Bocciati gli ultimi arrivati, non sai chi sono, non si sono visti negli ultimi cinque anni e non sai poi cosa farebbero veramente. Bocciati (anche se in parte) quelli che conosci, perchè speri nel meglio. Da sinistra, c’è chi dice o spera nella soluzione finale, l’asso nella manica che salterebbe fuori all’ultimo momento o a un ripescaggio del secondo arrivato alle primarie, ma con una squadra giovane e forte. Da destra ancora silenzio! La BCC chiamata in causa da un giornale in distribuzione gratuita, smentisce appoggi a liste vicine o collegate, o interesse a ritagliarsi una visibilità anche politica.

In questo contesto, una certezza: Lista Franceschini… no grazie!

Roberto Francaschini, ex sindaco, delfino del grande sindaco Antonio Comani, il sindaco casa, comune e bar… inteso come luogo di incontro e dialogo con i cittadini. Il sindaco delle persone normali, degli impianti sportivi, della stazione delle corriere, delle aiuole davanti alla macelleria Nanni, dei giardini ben curati, del paese pulito… ricordiamo la campagna a volte con incontri faccia a faccia perchè i proprietari tinteggiassero le case… ebbene Roberto Franceschini ci ha riferito che non esiste più l’ipotesi della sua lista. Motivo? La situazione è grave, se vieni eletto sindaco il giorno dopo devi licenziare del personale se vuoi qualche soldo per chiudere le buche nelle strade… e poi?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi