La Madonna dei sette dolori scompare a La Scola

VN24_La Scola 1602014/09/07, La Scola – Non un’apparizione ma una sparizione – L’immagine posta sopra l’ingresso di un’abitazione privata è scomparsa o meglio distaccata sapientemente da persona esperta che staccando la lastra di argilla con punta e mazzuolo è probabilmente riuscito ad asportarla integra. Rimane il mistero di un simile gesto in quanto nell’epoca della fotografia digitale le foto che sono state scattate saranno centinaia e come ripetiamo ogni volta nella serie degli sdaleen dell’appennino di Enrico Carboni, i modi per identificare la provenienza ci sono e ben visibili.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE’ bastata una telefonata per avere queste immagini, ma sicuramente ce ne sono di più nitide… consigliamo gli autori dello “strappo” di abbandonare l’immagine in un luogo sicuro , in una chiesa, ad esempio. Ricordiamo che chi acquista immagini rubate incorre nel reato di ricettazione!

L’immagine asportata:

Madonna dei sette dolori o Madonna addolorata I simboli che meglio identificano questo tipo di immagine sono: una, cinque o sette spade conficcate nel cuore, a volte Giugno 2013  mici, Casoni- La Scola 160 copia Giugno 2013  mici, Casoni- La Scola 159 copiaevidenziato con sopra una fiamma; il fazzoletto in mano; il vestito viola o nero del lutto; il volto ovale, inclinato e rivolto a cielo, occhi grandi, bocca piccola da cui traspare la dentatura e mani giunte con dita intrecciate. Meno frequentemente ha in mano la corona di spine. Soprattutto nelle statue spagnole, spesso il viso della Madonna e solcato dalle lacrime. Ma sono anche immagini dell’Addolorata: le Pietà e le Madonne Piangenti, e quelle della crocifissione, deposizione e sepoltura con Maria, con o senza la presenza degli altri simboli. Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Addolorata

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi