Santi e santini – Santa Margherita V.M. patrona di Carviano

VN24_150217_Carviano_001 copia2015/02/18, Vergato – Questo santino in versione ristampata ripete l’originale del 1940. Ristampati da don Anselmo Cavazza, parroco di Salvaro e Carviano prima che la parrocchia passasse sotto Vergato. Due elementi caratterizzano questo santino di Santa Margherita di Carviano; la prima cosa è il testo dell’inno (poesia) cantato nel giorno della ricorrenza, durante la processione, è una poesia del cav. Emilio Veggetti, ricordiamo che a lui sono dedicate le scuole di Vergato. L’altra particolarità è la musica del sacerdote D. Giovanni Tozzi Fontana, lo spartito è andato smarrito o meglio distrutto dalla guerra (ricordiamo la Chiesa di Santa Margherita di Carviano distrutta). Rifatto fare da Italo Brizzi in base alla memoria di don Cavazza è a sua volta scomparso. Italo Brizzi ci ha raccontato di non averne tenuto una copia..allora le fotocopiatrici non esistevano… . E allora? Ci sono ancora tre persone che ne conoscono “l’aria” poi il tutto andrà a scomparire come le mure della chiesa di Carviano… ma questi sono i segni dei tempi!

VN24_150217_Carviano_002 copiaA S. MARGHERITA V. M.
PATRONA DI CARVIANO

Poesia Cav. Emilio Veggetti
Musica del Sacerdote D. Giovanni Tozzi Fontana

 

Bella, clemente e vigile
Stella del nostro cuore,
Ardi noi pure, o Vergine
Santa, di tanto amore.

Porgi gloriosa Martire
Pia la bianca mano
Del sangue ancora rorida
Sparso da Diocleziano.

Curva la fronte angelica
Ai nostri caldi Voti;
Mira ai tuoi piedi, umili
Noi tutti a Te devoti;

Togli da noi magnanima
Ogni pensiero insano;
Colma di grazie, o Provvida,
II fido tuo Carviano.

Sempre del Luglio torrido
Ove che il sole avvampi
Sopra i fecondi pampini
Ch’ombreggiano sui campi;

Mentre sui clivi fertili
Ondeggia aurato il grano
Sperdi nel ciclo i turbini
Proteggi il tuo Carviano.

Salva celeste Eterea,
Dona i lontani cari
Alle dolcezze intime
Dei nostri focolati:

Tieni le ree discordie,
Gli odi da noi lontano;
Immacolata Vittima,
Proteggi il tuo Carviano.

Tu della Fede, intrepida
Nella nascente ora,
Fosti chiamata a tingere
Diva, l’ardente aurora;

Fa che il baglior mirabile
Di quell’albor cristiano
Gli animi nostri illumini
Patrona di Carviano.

Carviano, 25 Maggio 1940

Tozzi Fontana Don Giovanni, morì a 83 anni nel 1963.
Ordinato sacerdote dal cardinale Svampa nel 1903, fu nominato titolare della Cappellania Lorenzelli di Badi, e da Benedetto XV arciprete di Monte Acuto Ragazza, per quasi 50 anni.Dopo la guerra si ritirò nella casa del Clero. da Grizzana Risana- Claudio Cappelletti

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi