42° Camminata Montanara – Le foto del supermaratoneta Franco Pezzulli

2015/05/13, Vergato – Dopo le foto del podio e la classifica ecco le foto di Frank&Giuly, e chi meglio di lui poteva essere in mezzo ai giovani partecipanti? Franco Pezzulli il supermaratoneta vergatese, esempio e vanto della Vergato podistica. Impossibile fare l’elenco completo delle gare e dei successi avuti nella sua sfavillante vita agonistica. Abbiamo già parlato di lui nei precedenti articoli ma quello che ci fa più piacere è proprio quello di oggi, vederlo in mezzo ai giovani alla 42° Camminata Montanara Vergatese, sua la mostra delle precedenti edizioni con foto e figurine, maglie, coppe e medaglie. Un grazie anche a Giuliana la reporter d’assalto appassionata di bocce per averci dedicato un po di tempo per queste foto. (Vedi articolo sulla bocciofila).

Le foto

VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-39 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-01 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-02 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-03 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-04 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-05 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-06 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-07 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-08 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-09 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-10 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-11 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-12 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-13 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-14 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-15 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-16 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-17 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-18 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-19 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-20 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-21 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-22 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-23 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-24 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-25 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-26 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-27 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-28 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-29 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-30 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-31 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-32 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-33 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-34 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-35 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-36 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-37 VN24_Vergato_42° Camm-Mont- FrankGiuly-38

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dico di noi….http://atleticacorriferrara.blogspot.it/2015/05/camminata-montanara-vergato-tanta.html

Domenica si è corsa a Vergato sugli appennini bolognesi, la 42^ edizione della CAMMINATA MONTANARA, 14,8 km molto impegnativi con ben 450 mt di dislivello positivo quasi tutto compreso nei primi 5 km ma comunque con un sali e scendi continuo che ti accompagna fino all’arrivo.
 Al via erano presenti 2 atleti CORRIFERRARA, Marco Gianantoni giunto 102° in 1.14’40” e Siomone Furini, 108° in 1.15’56”.
Bravissimi ragazzi!!
Ecco il racconto del nostro Marco Gianantoni:

“Che dire, domenica ho provato ancora una volta il detto secondo il quale in una corsa, specie in quelle di distanza medio-lunga o con un certo dislivello positivo, si nasce e si muore cento volte. La notte di sabato e la mattina di domenica non lasciavano presagire nulla di buono dato che erano state caratterizzate da forti dolori al polpaccio destro e alla natica sinistra dovute molto probabilmente (non ridete…) ai gradoni della visita sportiva di venerdì pomeriggio. Alla partenza pertanto non ero molto fiducioso sapendo già cosa mia aspettava, avendo già corso la gara l’anno scorso, ossia una salita ininterrotta di 6 km sotto il sole di maggio. Al primo km il polpaccio decide che oggi non ha proprio voglia di fare 15 km di montagna pertanto resta a valle…. Rimaniamo io e la gamba sinistra che barcolliamo a destra e a manca supportati da Mone che ogni tanto si gira e ci incoraggia. Alla prima discesa però avviene il miracolo: la gamba destra ricomincia miracolosamente a funzionare! Questo mi permette di compiere la seconda salita, caratterizzata da strappi a cui seguono brevi tratti in piano, ad un buon ritmo che, quindici minuti prima, mi potevo solo sognare e, soprattutto, di compiere una discesa spettacolare sotto i 4 min al km (non li facevo da quattro mesi!). Negli ultimi due km in piano riesco a tenere un passo per me buono (4.20) e negli ultimi 500 m in salita faccio anche una bella progressione. Nonostante questo, a 200 m dall’arrivo, sento il rumore di passi (sono io o c’è qualcuno dietro?). A 150 m mi si affianca un esagitato che avevo passato in discesa che va a tre al km, lì per lì provo a resistergli poi penso a come era iniziata la giornata e gliela dò sù. Peccato perchè avrei replicato la posizione dell’anno scorso nonostante tutti i problemi fisici che mi affliggono in questo periodo. Chiudo cmq contento e con un crono migliore di 40 sec rispetto all’anno scorso. A circa un minuto da me arriva Simo che, meravigliato per la mia metamorfosi durante la gara, mi guarda sotto le scarpe e mi chiede: “ma hai delle rotelle dentro la suole?“.

Cmq bella gara che continuo a consigliare a tutti gli amanti delle gare in montagna.”

 

Omar Mohamed e Giunchi si impongono a Vergato (BO)
Una bellissima giornata di sole ha accolto gli oltre 1500 partecipanti alla 42a Camminata Montanara di Vergato (BO), con quasi 250 decisi a sfidarsi, cronometro alla mano, sul percorso più lungo e molto impegnativo di quasi 15 km.
Pochi secondi dopo le 9,56 in Piazza Capitani della Montagna si è presentato Omar Mohamed Hussein (Gnarro Jet Mattei) che in 56’23” si è aggiudicato la sua prima gara in Italia, regolando tutti gli sfidanti a partire da Alberto Bonvento (Pontelungo) secondo in 56’34” e a Arturo Ginosa (Gabbi) sul terzo gradino con 57’24”; a seguire Andrea Romagnoli (Gabbi) in 58’03” e buon quinto in 58’23” Tiziano Obino (LumegAltoreno), vincitore nel 2014 e al lavoro da giorni con la sua Società per garantire la migliore organizzazione.
Tra le donne vittoria per Anna Giunchi (Gabbi) che ha chiuso in 1h07’49”, con soli 15” di vantaggio sulla coppia Francesca Battacchi (Pontelungo) e Elisa Bettini (Sanrafel) autrici di una volata mozzafiato che ha portato i Giudici ha confermare lo stesso tempo di 1h08’04”; al quarto posto Silvia Montebugnoli (Atl. Calderara) in 1h13’17” e quindi Samanta Bonaccorsi (GS Gabbi) con un crono di 1h13’22”.
E mentre gli Atleti si allungavano sui saliscendi del tracciato, la Piazza si è animata di tanti giovani promesse per le gare a loro riservate, con tanto impegno e simpatia e il tifo di genitori ed insegnanti.
A fianco delle Competitive non sono mancate le ludicomotorie, su un mini percorso di 3km, uno medio di 5 e quello lungo di 14,8 sempre apprezzati per il bel paesaggio attorno a Vergato ma anche per il ricco ristoro finale e il dolce paccogara, l’immancabile Tortino di Porretta.
Le premiazioni dei Gruppi più numerosi e quella dei migliori competitivi hanno chiuso una bellissima giornata voluta dalla LumegAltoreno e dall’Amministrazione locale, non prima però del sorteggio di ricchi premi tra quanti hanno deciso di rimanere in Piazza.
Appuntamento a tutti al 2016.
Le Classifiche sul sito www.claudiobernagozzi.net

Claudio Bernagozzi
Addetto Stampa Montanara 2015
www.claudiobernagozzi.net

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi