La Fontana – Il maestro Luigi Ontani presenta il progetto, oggi a Bologna domani a Vergato

VN24_Graziano Pederzani_Luigi Ontani_92732015/10/23 – La nuova fontana di Luigi Ontani a Vergato. Il Maestro a Bologna ha presentato questa mattina, il progetto dell’opera presso la sede della Città Metropolitana, nella sala Rossa, mentre sale l’attesa per la presentazione dell’opera domani 24 ottobre alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare.

Una volta realizzata entrerà a fare parte dell’itinerario culturale dell’Appennino bolognese. A sostegno dell’iniziativa di “Vergato Arte e Cultura”, 50.000 euro dal Comune di Vergato e l’impegno dell’Unione Comuni Appennino bolognese a reperire risorse che possano cofinanziare l’intervento.

Prende corpo la nuova fontana di Luigi Ontani che troverà posto nel centro storico di Vergato. Un progetto ambizioso al quale il Maestro lavora da tempo e il cui “bozzetto”, custodito nel suo studio al villino RomAmor, a Grizzana Morandi, ha già conquistato, per la bellezza e l’armonia, l’entusiasmo di privati ed Istituzioni della montagna bolognese e non solo.

VN24_Graziano Pederzani_Luigi Ontani_9275A sostegno della raccolta di fondi per la realizzazione dell’opera lanciata dall’Associazione “Vergato Arte e Cultura” presieduta da Claudio Martinelli sono scesi in campo, infatti, l’Amministrazione Comunale di Vergato che ha deciso di investire 50.000 euro e l’Unione Comuni Appennino bolognese che si è impegnata a reperire risorse che possano cofinanziare l’intervento.

D’altra parte, l’importanza e il significato dell’opera, il cui progetto è stato illustrato dal Maestro Ontani nella conferenza stampa di presentazione tenutasi a Bologna, vanno oltre alla sua già notevole “singolarità”.

Una volta realizzata, la fontana entrerà a fare parte a pieno titolo dell’itinerario culturale dell’Appennino Bolognese che costituisce un “volano” significativo per l’industria turistica del comprensorio montano.

Sulla base del progetto, l’opera pur con richiami espliciti al territorio, si prospetta di respiro internazionale. A carattere monumentale, il complesso si avvale di figure desunte dalla mitologia classica richiamanti gli elementi geografici dell’Appennino in un felice intreccio, con simbologie tipiche dell’iconografia ontaniana.

Un fauno adulto (rappresentante il fiume Reno) reca sulle spalle un putto alato (simbolo del Torrente Vergatello), mentre la testa maestosa e severa di un vecchio Tritone (incarnante l’Appennino) si erge dal fondo della vasca circolare a delimitarne, col suo corpo scaglioso, parte del perimetro che va progressivamente a rinchiudersi coi profili dei monti familiari agli abitanti dell’Appennino.

L’uovo su cui poggia il gruppo centrale, avvolto nelle spire di un serpente, è un chiaro riferimento a Montovolo, elemento favoloso e mitico del paesaggio locale, della sua storia e della poetica dell’artista.

VN24_Graziano Pederzani_Luigi Ontani_9553A sottolineare la valenza dell’opera, ovviamente, è prima di tutto la caratura di Luigi Ontani, uno dei più originali artisti del nostro tempo, che ha portato e onorato il nome di Vergato nel mondo e che qui ha già dato superba prova di sé nelle vetrate policrome che adornano il Palazzo dei Capitani della Montagna, da lui ideate e curate nella realizzazione a titolo gratuito per la comunità.

Così sarà anche per la realizzazione della fontana a cui Ontani assicurerà la sua assistenza e supervisione senza alcun compenso. I costi pertanto saranno inerenti ai materiali (fusione in bronzo per le figure centrali e marmi policromi per il restante) e all’esecuzione.

Per portare a compimento la realizzazione della fontana, il Comune di Vergato ha costituito un Comitato scientifico composto da figure rappresentative del territorio e della cultura, nonché da quelle figure tecniche in grado di garantire il rispetto delle procedure formali e dei necessari criteri di trasparenza.

Il comitato è composto da: Massimo Gnudi, Sindaco di Vergato (Presidente), Eleonora Frattarolo, Docente universitario; Renato Barilli, Docente universitario; Claudio Martinelli, Presidente Associazione “Vergato Arte e Cultura”; Ilaria Nanni, Assessore della Cultura del Comune di Vergato; Nicola Mantello, Direttore operativo del Comune di Vergato; Katia Lenzi, Responsabile SUE/Patrimonio del Comune di Vergato; Mauro Felicori, Direttore Reggia di Caserta; Marco Tamarri, Responsabile Turismo e Cultura dell’Unione Comuni Appennino Bolognese.

Il Comitato, con sede presso il Municipio di Vergato, ha funzioni di consultazione e proposta e dovrà individuare l’area più opportuna dove collocare l’opera. Tutti i membri operano a titolo di collaborazione istituzionale gratuita con il supporto degli uffici comunali di Vergato.

Il Comune ha inoltre affiancato alla raccolta di fondi privata già avviata dall’Associazione “Vergato Arte e Cultura” una raccolta pubblica attraverso versamenti volontari da parte dei cittadini.

Le raccolte attive a supporto della realizzazione della fontana sono quindi due:

Raccolta fondi pubblica: c/c intestato al Comune di Vergato presso la tesoreria comunale codice IBAN – IT 91 G 06385 02437 06700500056° con causale: “Donazione a favore della realizzazione della fontana del Maestro Luigi Ontani”;

Raccolta fondi privata, c/c intestato a Vergato Arte Cultura – codice IBAN IT 05 M 08422 37120 000100144257 con causale “Vergato Arte Cultura Pro fontana Ontani”.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi