Le pose – La famiglia di Alberto Bruni (detto Garliga)

VN24_151213_Fornasero Felice_Famiglia_001-12015/12/14, Vergato – Le “pose” o come si diceva, una fotografia “in posa”, sono le foto generalmente fatte nello studio del fotografo e risalgono all’inizio del 1900, sono giunte fino a noi ben conservate. A Vergato ricordiamo lo studio Olivi ma anche altri di Bologna dove ci si recava forse proprio per la foto in posa. Lo studio ricrea un ambiente elegante dove tavolini e tende primeggiano, poltrone damascate e vasi di fiori non possono mancare. Quello che c’è dietro è la parte più importante, la vita della fotografia, spesso legata a fatti drammatici per il tempo; soldati in partenza, spesso in divisa per una foto per la morosa , la foto per il marito in guerra o emigrante e qui si capiscono dal fatto che manca l’uomo, le donne sole con i bambini, foto dall’aria severa, la foto del matrimonio, la famiglia, nessuno ride, c’era poco da ridere! Molte ne abbiamo ricevute e dove è possibile ne ricostruiremo la storia.

Quella di oggi, la invia Enrico Carboni;

Della serie “Vergatesi di una volta” ti mando una bella foto di famiglia che quest’anno compie 100 anni! Una foto fatta nel 1915, probabilmente nello studio Olivi, secondo i criteri fotografici di allora, della famiglia di Bruni Alberto (detto Garliga), la moglie Benassi Elisa, e le due figlie più grandi Bruni Leda e Bruni Lea! Archivio Fornasero Felice. Enrico

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi