Porretta T. – Il Soul Museum, con l’oggettistica e le foto di Luciano Morotti, 30 anni di Festival

VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_006

Graziano Uliani con Chiara Passini, la titolare dell’Osteria Senso Unico

2016/09/04, Porretta Terme – Una guida d’eccezione per la visita al museo del Soul istallato presso le ex carceri ora BAM, il direttore artistico del Porretta Soul Festival, Graziano Uliani. La visita inizia fuori dai locali con i cartelloni ben visibili e le immagini di Francesco Guccini con alcuni artisti partecipanti al festival, poi le sale piene di ricordi che hanno scritto la storia, come divise, capi di abbigliamento, fino ad un paio di mutande rosse che un’artista ha dimenticato a Porretta, come per l’assegno non riscuotibile, altra dimenticanza, poi i passaggi famosi come Bobo Maroni, Zucchero, Giorgia e Jovanotti poi altri ancora come il batterista locale Andrea Pizzuti con una folta criniera…ma per i vergatesi spicca la figura di un concittadino scomparso ma ancora nella memoria, lo troviamo nei padiglioni della festa dell’Unità mentre serve pastasciutta a un artista americano.

VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_001 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_002 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_003 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_004 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_005 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_007 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_008 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_009 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_010 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_011 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_012 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_013 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_014 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_015 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_016 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_017 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_018 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_019 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_020 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_021 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_022 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_023 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_024 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_025 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_026

La Storia del Porretta Soul Festival

Fin dal 1988 il Porretta Soul Festival, Tribute To Otis Redding è diventato il più prestigioso appuntamento europeo dedicato interamente alla musica soul e rhythm & blues, con un riferimento particolare alla musica di Memphis, il Memphis Sound, la scuola musicale del grande Otis Redding, al quale il festival è dedicato. Il festival nacque il 10 dicembre 1987 per iniziativa di Graziano Uliani, appassionato di musica soul, il quale, dopo aver partecipato alle celebrazioni per il ventesimo anniversario della morte di Otis Redding a Macon, in Georgia, decise di organizzare un festival in suo onore.

In ventotto anni da Porretta sono passati i più bei nomi del soul, molti di questi giunti appositamente per la prima volta in Europa, altri, autentiche leggende, scovati in sperdute località del “deep south”, il profondo sud degli States e riproposti al pubblico e alla stampa internazionale che ha parlato  del “miracolo” di Porretta come dell’evento musicale degli ultimi anni. Gli addetti ai lavori hanno dovuto anche rivedere la geografia della musica nera, inserendo Porretta nel percorso dei grandi avvenimenti musicali. Porretta è così entrata di diritto nelle enciclopedie e nelle biografie ufficiali dei grandi interpreti del soul tanto che si è guadagnata un posto nel prestigioso Stax Museum of American Soul Music a Memphis.  

Una curiosità: a Porretta ci sono il parco Rufus Thomas e via Otis Redding.

Continua la lettura su; http://www.porrettasoulfestival.it/

VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_027 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_028 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_029 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_030 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_031 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_032 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_033 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_035 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_036 VN24_20160904_Porretta T_Soul Museum_037

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi