Tartufesta a Vergato – Oltre la pioggia… aria di crisi!

.

.

2016/10/09, Vergato – Oltre la pioggia… aria di crisi, dice un lettore. Una tartufesta in sordina con manifesti apparsi solo in questi giorni…risponderà la piazza? Lo avevamo scritto nell’articolo precedente e così è stato. Non solo il tempo poco promettente con la pioggerella finale a guastare questa festa ma “l’aria” che si respirava fin dal mattino lasciava intravedere spazio da vendere come si suol dire. Peccato per i volontari che ce l’hanno messa tutta, dai simpatici borlengai alle brave sdore delle crescentine, al gruppo dei ciacci di Verzuno, agli alpini, CRI, Proloco, Vergato Arte e Cultura e forse altri che avremo dimenticati lungo il percorso cittadino. Sovrapposizione con altre feste? Forse, oppure occorrerà trovare altre soluzione come per il mercatino al Pincio. La conta degli assenti è scesa agli spiccioli; le cresime a Riola, quaranta in gita a Livorno… le nuvole del mattino…e altri conteggi da quorum  nei bar vergatesi. Ma la festa è festa e tale è rimasta, la musica di Stefanelli e Ambra, le ottime caldarroste dei nostri monti, Prunarolo e Salvaro in testa, il vino brulè che ha scaldato l’aria con il profumo e la pancia dal freddo, le bancarelle e gli incontri hanno fatto si che si possa dire; andrà meglio il prossimo anno!

Se poi vogliamo lasciar stare il tartufo e chiamarla “festa d’autunno” va bene comunque….

Alcune immagini in attesa del video di prossima pubblicazionne

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

L’intero programma di questa manifestazione provinciale;

Tartufesta 2016: va in scena il tartufo bianco pregiato dei Colli bolognesi.
Dall’8 ottobre un ricco cartellone di eventi

Si apre questo fine settimana l’edizione 2016 di Tartufesta, che vede protagonista assoluto il tartufo bianco pregiato dei Colli bolognesi e si caratterizza per un ricco cartellone di appuntamenti che tra gastronomia, degustazioni e mercati con prodotti tipici del nostro territorio, animerà i week end autunnali di 13 Comuni fino al 20 novembre prossimo.

La manifestazione sarà ospitata nei fine settimana di ottobre e novembre a Lizzano, Vergato, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro, Pianoro, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Sasso Marconi, Loiano, Grizzana Morandi, Monghidoro, Camugnano e infine Savigno, che dedica i primi tre week end di novembre (5-6, 12-13, 19-20) alla XXXIII edizione del Festival Internazionale del Tartufo Bianco di Savigno.

Tartufesta rappresenta un appuntamento di grande rilievo nel panorama della valorizzazione dell’Appennino bolognese con i sui numerosi eventi che si dipanano nel periodo autunnale, normalmente considerato il turisticamente meno attraente.

Il programma

LIZZANO
Sabato 8 ottobre: si comincia a partire dalle 15.30 di sabato: vendita al dettaglio di funghi e tartufo bianco locale e mercato di prodotti tipici e artigianato; inoltre laboratori per grandi e bambini e mostre micologiche e fotografiche.
Domenica 9 ottobre: nella mattinata due escursioni, una a piedi e una in mountain bike, e a partire dalle 10.30 vendita al dettaglio di funghi e tartufo bianco locale e mercato di prodotti tipici e artigianato; inoltre laboratori per grandi e bambini e mostre micologiche e fotografiche e molto altro ancora.

VERGATO
Domenica 9 ottobre: dalle ore 9,00 mercatino dei produttori e fiera mercato, stand gastronomici, ristoranti con menù a base di tartufo, nel pomeriggio intrattenimenti musicali e dimostrazione di “cerca” con i tartufai locali e i loro cani.
Alle ore 11,30 nella Piazza Capitani inaugurazione del nuovo “mezzo di trasporto per disabili” donato all’Auser di Vergato dall’AVIS Vergato.

MONZUNO
Domenica 9 e 16 ottobre: due domeniche di festa con gastronomia, mostre, mercato, musica e intrattenimenti vari, il tutto all’insegna dei prodotti tipici stagionali e delle tradizioni locali. In particolar modo si cerca di valorizzare i marroni, le castagne, i funghi e il re della cucina: il tartufo bianco pregiato dei Colli Bolognesi.
Inoltre ci saranno mostre e intrattenimento musicale: il 9 ottobre musica e balli con i suonatori di “E Bene Venga Maggio” e la mostra di Antonio Montanaro, “Pinocchio a Monzuno”; il 16 ottobre concerto della Banda Pietro Mignardi di Monzuno.

SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO
Domenica 9 e 16 ottobre: appuntamento con i profumi e i sapori indimenticabili della tradizione enogastronomica del territorio. Ristoranti e agriturismi propongono menù a base di tartufo.

PIANORO
Sabato 15 e domenica 16 ottobre: sagra del fungo e del tartufo con mostre, musica e spettacoli, gastronomia e stand gastronomici con piatti a base di funghi e tartufo; inoltre mostra mercato di prodotti alimentari, mercato delle arti e dell’ingegno e mercatino dei bambini.

CASTEL DI CASIO
Domenica 23 ottobre: Castel di Casio, iscritta nelle “Città del tartufo”, festeggia la qualità locale con menù a base di tartufo nei ristoranti e mercatino dei prodotti del territorio.

CASTIGLIONE DEI PEPOLI
Domenica 23 ottobre: Banchi con prodotti autunnali tipici, in primis tartufo, ma anche castagne, funghi, formaggi, salumi, miele, dolci montanari. Alcuni ristoranti servono menù a tema.

SASSO MARCONI
29 e 30 ottobre e 1, 5, 6 novembre: in piazza e nelle vie limitrofe oltre 100 stand espositivi di prodotti tipici locali e regionali tra cui ovviamente il mercato del tartufo, i produttori di Sasso, dell’Appennino, dell’Emilia Romagna ma anche i prodotti tipici di altre 10 regioni italiane, i produttori agricoli, i produttori di marrone biondo, il sweet corner e una delle novità di quest’anno: il mercato dell’olio d’oliva. Saranno presenti anche le aree espositive con artigianato artistico e antiquariato, il mercato classico e gli stand delle Associazioni.
Inoltre le aree gastronomiche: “Piazza del Gusto”, con la sua area ristorativa dedicata al tartufo, dove 6 ristoratori del territorio propongono piatti al tartufo ma non solo; i laboratori di sfoglia a cura di Uova, Farina e Mattarello, la Fabbrica del Cioccolato; le crescentine Antico Mondo contadino, le crescentine Mietitrebbia, l’Enoteca 9.10 e Zangola (degustazioni vini e formaggi). E la novità 2016: l’Enoteca Colline Marconiane, che proporrà percorsi degustazione dei vini dei colli bolognesi e di birre artigianali e degustazioni speciali gestite da Slow Food Bologna,
con laboratori ed incontri. Al Parco Marconi troverete inoltre gli stand dei Tartufai.
Documento in formato Adobe AcrobatIl programma dettagliato(219 KB)

LOIANO
Domenica 30 ottobre: la festa “il pane nel bosco” nel castagneto secolare è un’occasione per gustare il pane cotto nel forno a legna e i prodotti del bosco: marroni, tartufi, funghi, vino e vin brulè. Nel pomeriggio intrattenimento per bimbi.

GRIZZANA MORANDI
Domenica 30 ottobre: in località Campolo, in Piazza degli Scalpellini dalle ore 10.00: mercatino con bancarelle a tema, mostra micologica, dimostrazione di cerca con i cani, assaggi e degustazioni prodotti tipici, possibilità di pranzare con menù stabilito; caldarroste della nostra montagna. Sarà inoltre messo all’asta il tartufo più grosso della giornata e il ricavato sarà devoluto in beneficenza.
Domenica 13 novembre: a Grizzana Morandi: dalle ore 10.00 mercato dei prodotti tipici autunnali e mercato del riuso, menu a tema nei ristoranti aderenti. Nel pomeriggio dalle ore 14.00 animazione per bambini nella cornice di Villa Mingarelli.

MONGHIDORO
Martedì 1 novembre: per le vie del paese, dalle ore 9.00: sagra dei prodotti del bosco, mercatino dei prodotti tipici, artigianato, curiosità, stand gastronomico con specialità montanare e tartufo; nel pomeriggio musica e intrattenimento.
Inoltre il Tartutrekking escursione nel territorio organizzata in collaborazione con il CAI Bologna Est.

CAMUGNANO
Domenica 6 e 13 novembre: in Piazza Kennedy a partire dalle ore 10.00 mercatino di prodotti tipici montanari, stand gastronomici con piatti tipici a base di tartufo, mostra di tartufi di pregio. Spettacolo comico

SAVIGNO
Weekend 5-6, 12-13 e 19-20 novembre. Festival Internazionale del Tartufo Bianco pregiato di Savigno, con ristorazione qualificata, stand gastronomici, eventi culturali e spettacoli. Info: www.tartufosavigno.com

A cura di Ufficio stampa Città Metropolitana Bologna

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi