Vergato – Apriamo l’ortopedia e tanti auguri ( Dott. L. M. GIACHI Primario di Ortopedia e Traumatologia)

2017/03/26, Vergato – La storia dell’Ospedale di Vergato, un progetto di Alfredo Marchi e Dario Mingarelli con la collaborazione di Umberto Bernardi e …la vostra… che prevede il recupero dei documenti, la memoria verbale, le foto, gli articoli sulla stampa locale.

DIVISIONE DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA VERGATO 1976-1986

Dieci anni di lavoro, di impegno non vogliono e non devono rappresentare una particolarità straordinaria, da festeggiare, ma certamente possono significare un risultato importante, da continuare, migliorandolo ancora, da ricordare e sottolineare per tutte le implicazioni e le proiezioni che ha determinato e determinerà nel nostro territorio.

Quindi mi è sembrato giusto cogliere la fortunata coincidenza che ci è stata offerta dalla S.E.R.T.O.T., che ha scelto Porretta per la sua 87° Riunione, per trasformarla , per una piccolissima parte, anche in un momento di ripensamento collettivo, su di una esperienza medica, clinica e riabilitativa che ha caratterizzato la vita sanitaria delle nostre montagne, in questi dieci anni. Per cui mi sembra giusto e doveroso ringraziare tutti coloro che, in questa divisione e per tutto questo tempo, hanno lavorato ed hanno saputo offrire una prestazione qualificata, insieme ad un impegno umanitario e civile.
il presidente del comitato di gestione della USL n. 21

Giampiero Bernardi

APRIAMO L’ORTOPEDIA E TANTI AUGURI

Dicembre 1976: sei letti in chirurgia, Primario presente, Aiuto e un Assistente… «che devono arrivare freschi di concorso», infermieri: quelli della chirurgia… «che sono cosi bravi»…
«Apriamo l’Ortopedia e tanti auguri!»
Ci voleva proprio un Presidente veramente convinto della necessità dell’Ortopedia in Ospedale, un primario chirurgo veramente stanco di problemi traumatologici e veramente tanto ottimismo da parte di tutti per partire in queste condizioni. Ma mamma-Regione, che pure si era dimostrata generosa accondiscendendo, aveva raccomandato prudenza e, si sa, in questi casi prudenza vuol dire aprire un servizio senza sbilanciarsi troppo in profusione di mezzi. Cosa non grave se si pensa che solo pochi decenni fa, invece si partiva per la Russia con un moschetto del ’91 e le scarpe di cartone! E cosi, artiglierà a tracolla e piedi bagnati, ma ASCIUTTE LE POLVERI, si incominciava a ingessare e ad operare anche a Vergato.
Certamente non era facile, per chi si rivolgeva al Pronto Soccorso, convincersi che…«per la sua frattura ora non è più necessario il trasporto al Rizzoli, ma provvediamo noi, qui…» E probabilmente si deve proprio alla fede nella Provvidenza del Parroco di Rióla, fratturato alla caviglia, se abbiamo eseguito la prima osteosintesi; all’ottimismo costituzionale e quasi incoscente del tecnico di una locale cartiera, se abbiamo operato la prima ernia del disco; alla fiducia, un pò contro tutti, di un dirigente dell’Ente Ospedaliero nell’affidarci il gomito di suo figlio, se i Medici esterni e la gente in generale ha iniziato a tenerci in considerazione.
Incominciavano ad arrivare gli strumentari, nuovi di zecca e perciò aggiornatissimi alle ultime tecnologie; i letti diventavano 12 poi 17, 24 e infine 30 in un reparto tutto Ortopedico; medici e infermieri, di numero superiore all’inizio, acquisivano maggiore personalità e specificità di competenze.
Ora la nave dell’Ortopedia e traumatologia fila diritta; le nostre mani sono al timone, per le macchine (a tutta forza) contiamo sulle mani dell’Amministrazione.
Dott. L. M. GIACHI Primario di Ortopedia e Traumatologia

Estratto da; DIVISIONE DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA VERGATO 1976-1986
Pubblicato a cura di U.S.L. n. 21

prossimamente; 1976-1986 – ELENCO DI TUTTI I COLLABORATORI DELLA DIVISIONE DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

 

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi