Magic Altoreno Basket – Un caro saluto ad un amico trovato…

2018/02/10, Vergato – Un caro saluto ad un amico trovato e un benvenuto al ritorno di un amico mai dimenticato

Capita raramente di trovare delle amicizie vere, ma, quando questo accade, è per sempre.

Quando lo scorso anno la Polisportiva Zanni era alla ricerca di un allenatore per il Magic Alto Reno (la nostra squadra maschile di adulti), insieme a Roberto, nostro coach del settore giovanile, salimmo in quel di Lizzano per conoscere Gianni Padovan, allenatore di scuola Benetton, anche lui con la passione per la palla a spicchi.

Immediatamente non ci fu solo una condivisione dei progetti, ma di una visione dello sport e, più in generale, della vita. Non credo neanche di averlo dovuto convincere a diventare l’allenatore del Magic Alto Reno, tanto fu naturale: quello era il suo ruolo e lo sapevamo entrambi.

Sei mesi di sudore, impegno e determinazione hanno fatto sì che Gianni e Andrea Berti, suo amico e aiuto allenatore, potessero essere apprezzati dai loro giocatori, da noi dirigenti e dal pubblico di Vergato.

I ragazzi del Magic, guidati da questa coppia di allenatori, sono stati condotti ai vertici della prima divisione Fip. Risultato insperato fino ad alcuni anni fa.

Come spesso capita anche nelle più belle storie d’amore, dopo che i suoi ragazzi gli avevano dedicato una festa a sorpresa per il suo compleanno, la sfortuna ha posato la mano sulla spalla di Gianni, negandogli la possibilità di condurre il gruppo verso i porti desiderati.

Abbiamo perso Padovan come allenatore, ma abbiamo trovato un amico per sempre: Gianni.

Un arrivederci a Gianni, che speriamo di rivedere già dalle prossime partite sui nostri spalti.

Il destino, in modo quasi beffardo, mentre da un lato ci privava di Gianni,  dall’altro ci ha reso disponibile un coach che negli ultimi 4 anni ha sempre allenato in serie C, prima a Ferrara e poi a Medicina: Alessandro Paggetti.

Alessandro, come lo definisce il nostro Davide Ghini (“penna bianca”), è…uno di noi.

Iniziò proprio a Vergato la sua passione per il basket, che lo fece arrivare a giocare in serie B, sfiorando le categorie professionistiche. Grande tecnica per un atleta di oltre due metri che sapeva paleggiare come un play e aveva una delicatezza nei movimenti incredibile dal campo alla panchina il passaggio è stato naturale, per una carriera da allenatore che l’ha visto protagonista, negli ultimi 4 anni, di campionati di serie C.

Ora diamo il benvenuto ad Alessandro nella nostra famiglia.

 

Questa è stata la settimana del Magic Alto Reno, nell’avvicinamento ad un incontro, quello con il Vignola,

di fondamentale importanza nel prosieguo della stagione agonistica.

Le due compagini avevano finito la partita di andata al Fantini, dopo tre tempi supplementari e ieri sera

il Vignola ci aspettava nella sua tana, per ripagarci della sconfitta subita qualche mese fa. Purtroppo per loro, si sbagliavano.

Ieri sera i ragazzi hanno dimostrato una volta in più – se ce ne fosse stato bisogno – che le qualità personali e di squadra , miscelate a un’ottima gestione della partita di coach Paggetti e Andrea, possono fare la differenza.

Quindi si è tornati a casa da Vignola oltre che con una vittoria di 10 punti (55-65) che ci proietta al secondo posto in solitudine, anche con la conferma che la forza di questo incredibile gruppo è nell’applicazione, nell’impegno e nell’amicizia che ci unisce.

La prossima settimana giocheremo una partita casalinga a Porretta Terme: vi aspettiamo numerosi, amici e tifosi di Porretta e Vergato. Come promesso ad inizio campionato, le  Bolognesi iniziano ad avere timore di noi montanari; vi aspettiamo numerosi e rumorosi, e una cosa è certa: i ragazzi del Magic Alto Reno non vi deluderanno!

 

Forza Alto Reno Magic

 

Graziano Allori

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi