Liserna – Festa patronale, tovaglie e una lapide in memoria di Tullio Donati

.

.

2015/08/10, Vergato – Festa annuale con processione, balli e specialità montanare. Durante l’allestimento della chiesa sono state riscoperte le tovaglie ricamate a mano per gli altari, conservate gelosamente nei cassetti. La sorpresa sono state le scritte ricamate nei lembi; in memoria di Tullio Donati morto 11-10-1936 e in memoria di Tullio Donati, le sorelle. Ritorna alla mente don Filippo Gasparrini che durante le omelie citava questo giovane morto all’età di 21 anni durante il servizio militare per una appendicite non diagnosticata. Nel piccolo cimitero di Liserna è conservata una lapide ricordo, con una dedica scritta dall’avvocato Callegari, che riportiamo qui. Chi da Vergato si spinge fino a Liserna ricordi questo giovane con una semplice visita al cimitero come vollero i famigliari con questa lapide;

.

.

VERGATO 8 GENNAIO 1915 – BOLOGNA 11 OTTOBRE 1936

IL LIMPIDO CIELO LA CORONA DI MONTI SILENTI
LA MESTA CASA PATERNA AMOREVOLI VEGLIANO NELL’ETERNO RIPOSO

TULLIO DONATI

CHE L’11 OTTOBRE DELL’ANNO 1936
SERENO E COSCIENTE
PORGEVA IL FRESCO DONO DI UNA VITA VENTUNENNE
AL GIUSTO RICHIAMO DELLA MAESTÀ DI DIO
SOPRA QUESTA TERRA SACRA SORRIDERA’ PERPETUA LA VICENDA DEL CREATO
TRAMONTERANNO I TEMPI E LE COSE
MA TERSO VIVRÀ IL SUO RICORDO PERCHÉ FU MITE FORTE SANTO
PERCHE’ PIETOSI I GENITORI E FRATELLI NE SERBERANNO LA SPIRITUALE MEMORIA
O SACRA CAMPANA DI TUTTE LE SERE CHE SCENDI NEI CUORI CHE VIBRI NEI CIELI
RAMMENTA LA SUA VITA ESEMPLARE AI VIVENTI
RAMMENTA L’ANIMA SUA A DIO GENEROSO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Un nuovo hobby? Rubare le vecchie lapidi nei cimiteri… Ci hanno segnalato che a Tavernola stanno scomparendo le vecchie lapidi appese nei muri perimetrali del cmitero. Motivo? Al momento ignoto. Che sia un nuovo hobby o un nuovo articolo da appendere in salotto? Abbiamo iniziato un’operazione di fotoarchivio come per i pilastrini fotografati da Enrico Carboni (oltre 400). Cellulari in mano e fotografare è un sicuro deterrente per questi oscuri personaggi.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi