Da Bcc Vergato contributo di 10.000 euro per la nuova fontana di Luigi Ontani

VN24_160215_Bozzetto_Fontana_Ontani copia2016/02/15, Vergato – Da Bcc Vergato contributo di 10.000 euro per la nuova fontana di Luigi Ontani, prosegue la raccolta di fondi lanciata da “Vergato Arte e cultura” e dall’Amministrazione comunale di Vergato per la realizzazione dell’opera del Maestro che troverà posto nel centro storico del comune. Rimangono aperte alcune domande come la collocazione, scelta che spetterebbe all’amministrazione comunale, ricordiamo le due posizioni candidate, in Piazza Capitani della Montagna o presso la Fontana dei pesci in piazza delle Erbe e se le promesse di altri sponsor dichiaratisi disponibili a suo tempo si concretizzeranno o no. Secondo voci non confermate la somma raccolta sarebbe vicina al 50% dell’importo complessivo richiesto.

15 febbraio 2016 – Prosegue la raccolta di fondi per la realizzazione della nuova fontana di Luigi Ontani che troverà posto nel centro storico di Vergato. All’iniziativa lanciata nei mesi scorsi dall’Associazione “Vergato Arte e Cultura” e dall’Amministrazione Comunale arriva, infatti, in questi giorni un significativo contributo di 10.000 euro da parte della Banca di Credito Cooperativo di Vergato. Ad oggi, la somma raccolta ammonta a 37.000 euro a cui vanno ad aggiungersi 50.000 euro che il Comune di Vergato ha deciso di investire nell’autunno scorso.

“Obiettivo della nostra banca – dice Edgardo Fornasero, Direttore Generale della BCC di Vergato, a proposito del contributo – è produrre utilità e vantaggi, creare valore economico, sociale e culturale a beneficio dei soci e della comunità locale alla quale siamo legati da una alleanza stretta da oltre 110 anni. La realizzazione dell’opera si tradurrà in un sicuro investimento per il futuro delle nuove generazioni poiché il suo valore e la sua unicità andranno a incrementare l’industria turistica del paese e di tutto il comprensorio montano con un conseguente ritorno economico. Con questo contributo – conclude Fornasero – dimostriamo con i fatti che è possibile essere una banca al servizio della comunità”.

“Quello che arriva dalla Banca di Credito cooperativo, che ringraziamo – dice il Sindaco di Vergato Massimo Gnudi – è un segno importante di riconoscimento verso quest’opera che rappresenta un elemento di valorizzazione del territorio, di cui riporta la simbologia nelle sue raffigurazioni. Una volta realizzata, la fontana entrerà a far parte, a pieno titolo, dell’itinerario culturale dell’Appennino, che costituisce un volano significativo per l’industria turistica del comprensorio montano. La raccolta fondi – conclude Gnudi – prosegue con successo, gli auspici sono promettenti per il raggiungimento di questo obiettivo di valore per tutta la comunità dell’Appennino bolognese”.

La nuova fontana di Luigi Ontani è un progetto ambizioso al quale il Maestro lavora da tempo e il cui “bozzetto”, presentato pubblicamente lo scorso ottobre, ha già conquistato, per la bellezza e l’armonia, l’entusiasmo di privati ed Istituzioni della montagna bolognese e non solo.

L’opera, i cui lavori di realizzazione si dovrebbero concludere entro la primavera del 2017, pur con richiami espliciti al territorio, si prospetta di respiro internazionale. A carattere monumentale, il complesso si avvale di figure desunte dalla mitologia classica richiamanti gli elementi geografici dell’Appennino in un felice intreccio, con simbologie tipiche dell’iconografia ontaniana.

Un fauno adulto (rappresentante il fiume Reno) reca sulle spalle un putto alato (simbolo del Torrente Vergatello), mentre la testa maestosa e severa di un vecchio Tritone (incarnante l’Appennino) si erge dal fondo della vasca circolare a delimitarne, col suo corpo scaglioso, parte del perimetro che va progressivamente a rinchiudersi coi profili dei monti familiari agli abitanti dell’Appennino.

Per portare a compimento la realizzazione della fontana, il Comune di Vergato ha costituito un Comitato scientifico composto da figure rappresentative del territorio e della cultura che collaborano in forma gratuita, e da figure tecniche in grado di garantire il rispetto delle procedure formali e dei necessari criteri di trasparenza. L’Unione Comuni Appennino bolognese si è impegnata a reperire risorse che possano cofinanziare l’intervento.

Le raccolte attive a supporto della realizzazione della fontana sono due:

Raccolta fondi pubblica: c/c intestato al Comune di Vergato presso la tesoreria comunale codice IBAN – IT 91 G 06385 02437 06700500056° con causale: “Donazione a favore della realizzazione della fontana del Maestro Luigi Ontani”;

Raccolta fondi privata, c/c intestato a Vergato Arte Cultura – codice IBAN IT 05 M 08422 37120 000100144257 con causale “Vergato Arte Cultura Pro fontana Ontani”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi