Grande festa a Monzuno per il municipio rinnovato: più sicuro, consumerà il 70% in meno

2017/02/28, Monzuno – Grande festa a Monzuno per il municipio rinnovato: più sicuro, consumerà il 70% in meno. 

Lo scorso 24 febbraio, in occasione della giornata del risparmio energetico promossa dal programma Caterpillar di Radio 2, a Monzuno è stato presentato alla cittadinanza il municipio comunale rinnovato: oltre ad essere antisismica la struttura adesso è più efficiente dal punto di vista energetico

 

Lo scorso 24 febbraio i cittadini di Monzuno hanno potuto visitare il muncipio comunale rimesso a nuovo, in occasione della giornata per il risparmio energetico.

Lo stabile è stato completamente rinnovato e riaprirà fra qualche settimana, dopo due anni di lavoro: grazie ad un finanziamento regionale infatti è stato reso più sicuro sul fronte sismico. L’amministrazione comunale ha inoltre colto l’occasione per investire per renderlo più efficiente da un punto di vista energetico: secondo le stime del sindaco Marco Mastacchi, i consumi energetici dovrebbero ridursi di oltre il 70%.

Dopo due anni restituiamo alla cittadinanza la casa comunale – ha spiegato il primo cittadino prima del taglio del nastro – grazie all’impegno della ditta che ha eseguito i lavori e dei tecnici comunali che li hanno predisposti. Abbiamo un nuovo tetto, nuovi infissi, un cappotto isolante, un nuovo sistema di riscaldamento all’avanguardia: risparmieremo così sulla bolletta energetica e recupereremo nel tempo gli investimenti fatti. Un altro passo delle nostre politiche ambientali ed energetiche, che ci hanno già visto montare pannelli fotovoltaici sugli immobili comunali: speriamo sia di esempio anche per i privati”.

La serata era cominciata con lo spegnimento delle luci nel centro cittadino e una lanternata promossa dall’associazione Castel Merlino, che per voce di Giovanna Fortuzzi ha spiegato come “crediamo nella condivisione con i nostri concittadini di valori quali il rispetto ambientale e il risparmio energetico: questa è una piccola occasione, ma può servire a sensibilizzare tutti sulle conseguenze dei nostri comportamenti”.

Il clima di festa è stato reso dalla inoltre dalla presenza di artisti di strada e del Concertino della Banda Bignardi, composto di studenti delle scuole medie, che ha accompagnato i partecipanti con la musica dal vivo. Inoltre c’è stato un breve incontro con il professor Robert Jennings, ordinario di Fotobiologia presso l’Università degli Studi di Milano dal 1986: un anticipo di una conferenza sull’effetto serra prevista a Monzuno per il prossimo 18 marzo.

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi