Se il tuo vicino non paga la luce la paghi tu? Leggi qui…

2018/02/23, Vergato – Un problema sollevato da un’anziana signora che chiedeva chiarimenti a noi avendo sentito la notizia in televisione;

Se il tuo vicino non paga la luce la paghi tu …ci aveva detto. Giunge a proposito il link di Marco al sito di help consumatori

Oneri in bolletta, fake news e una richiesta: “Arera dia informazioni chiare”

No, nella prossima bolletta elettrica non ci saranno trenta euro o più da versare al posto dei morosi. Sì, ci sarà una socializzazione in bolletta che, secondo quanto affermato da una dirigente dell’Autorità per l’energia alla trasmissione UnoMattina, si può stimare in circa 2 euro, 2 euro e 20 a bolletta. Si sgonfia così la falsa notizia che sta circolando su WhatsApp, in una sorta di catena di Sant’Antonio nella quale si dice che nella prossima bolletta ci saranno da 30 ai 35 euro per coprire i morosi e che invita a non pagare in attesa del Tar.

L’impatto in bolletta della socializzazione degli oneri non riscossi dai distributori presso i venditori operata con la delibera 50/2018 dell’Arera sarà pari a circa il 2% degli oneri complessivi, ha detto la dirigente dell’Autorità Clara Poletti a UnoMattina.  “Una quantificazione precisa si avrà solo a settembre – riporta la cronaca di AffarItaliani – in quanto il sistema, a tutela dei consumatori, prevede un processo abbastanza articolato per la quantificazione dei crediti effettivamente recuperabili”. Per l’impatto sui clienti domestici, ha aggiunto la dirigente, “possiamo stimare un aumento su base annua di 2 € o 2,20 €”.

Continua la lettura sul sito; http://www.helpconsumatori.it/primo-piano/oneri-in-bolletta-fake-news-e-una-richiesta-arera-dia-informazioni-chiare/120426

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi