Ambiente & Fauna – Incontro venerdì 7 settembre a Castel d’Aiano

2018/09/03, Castel d’Aiano – AMBIENTE & FAUNA .

Il nostro Appennino è una realtà che dal punto di vista della sua collocazione geografica e ambientale, con la presenza di vaste aree boscate e con un habitat poco antropizzato si caratterizza favorevolmente per lo sviluppo della fauna selvatica in generale, favorito anche dalla presenza di un’attività agricola ancora assai produttiva e capillare.

Sicuramente l’incremento negli ultimi decenni della popolazione degli ungulati cinghiali, cervi, caprioli e daini hanno in qualche modo per la loro presenza fortemente impattante hanno sacrificato l’esistenza di una certa fauna minore, fagiani, lepri, pernici, starne storicamente da sempre presenti in questa realtà; in ogni caso il patrimonio faunistico presente all’interno di questo agro-ecosistema è ancora assai considerevole.

In un passato assai recente si è assistito allo sviluppo della presenza di alcuni selvatici quali il lupo e l’istrice, specie queste che in passato erano praticamente sconosciute nella realtà della nostra montagna e oggi sono oggetto delle più svariate considerazioni, spesso controverse, per i loro comportamenti.

Si è assistito anche allo sviluppo di parassiti infestanti quali le famigerate zecche che hanno popolato ormai l’intero territorio soprattutto le zone più vegetate, arrecando qualche preoccupazione.

Queste tematiche, estremamente interessanti dal punto di vista scientifico e naturalistico verranno affrontate nel corso di una conferenza dal titolo

“AMBIENTE & FAUNA” che si terrà a Castel d’Aiano in località Croce, presso la Sala Civica, patrocinata dall’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e dal Comune di Castel d’Aiano, venerdì 7 settembre alle ore 20,30.

Promotore di questa iniziativa è Vivappennino, Associazione di promozione del territorio in collaborazione con il Circolo Culturale e la locale Proloco.

Il programma della manifestazione si svilupperà con le seguenti modalità : aprirà i lavori Giorgio Vitali presidente di Vivappennino portando il saluto ai partecipanti, seguiranno poi gli interventi di illustri relatori quali Stefano Bussolari Ispettore Superiore della Polizia Metropolitana, Colombari Massimo Collaboratore ISPRA e dell’Università di Bologna, quindi Dallolio Fabio, dottore in produzioni animali e controllo fauna selvatica, ed infine ma non per ultima Grillini Marika, dottoressa in ecologia e conservazione della natura.

Nel corso della conferenza verranno proiettate immagini e filmati delle varie specie di fauna selvatica e commentate dagli esperti.

Si aprirà poi il dibattito per le domande e le considerazioni del caso, per avere di seguito le risposte dei relatori.

Nell’occasione verrà anche effettuata una esposizione grafica raffigurante i selvatici più rappresentativi, a cura di una artista locale.

Giorgio Vitali, presidente di Vivappennino, ringraziando quanti hanno collaborato alla riuscita di questa conferenza invita la Comunità locale alla partecipazione di questo evento che avrà un carattere squisitamente scientifico e divulgativo e che si concluderà con un ricco buffet offerto dagli organizzatori.

Fonte; Giorgio Vitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi