Rocchetta Mattei – E’ nata la nuova Rete delle Pro Loco Media Valle Reno

2018/09/14, Riola – Oggi in Rocchetta Mattei è nata la nuova Rete delle Pro Loco Media Valle Reno.

NASCE LA RETE DELLE PRO LOCO MEDIA VALLE RENO

Nel suggestivo scenario della Rocchetta Mattei a Riola di Vergato, si è svolta il 14 settembre 2018 la conferenza stampa e firma pubblica del CONTRATTO di RETE  fra le 9 PRO LOCO  della nuova  RETE PRO LOCO MEDIA VALLE RENO fra le Pro Loco di Grizzana Presidente Loretta Pinelli , di Pioppe di Salvaro Vice Presidente Marcello Maselli  di  Savignano Presidente  Vincenza Apolito, di Marzabotto  Presidente Pietro Leggio, di Borgo Fontana Presidente Anna Pasqui,  di Camugnano Presidente ing. Manuel  Maldina,  di Costozza Presidente Sauro Bertacci , di Badi Presidente Sergio Sarti, e di Vergato Presidente Guido Cioni .

Come ha ricordato Marcello Maselli , neo coordinatore della rete, nella sua presentazione, la sottoscrizione del contratto di rete, da parte delle Pro Loco rende manifesta la loro volontà di operare in maniera sinergica e coordinata per la conduzione di politiche di promozione territoriale e di accoglienza turistica, la protezione e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale locale, la realizzazione di eventi, sagre, manifestazioni di carattere culturale, intrattenimento e svago, ma anche l’intenzione di fornire servizi e attività a supporto delle amministrazioni locale ed in ottica di sussidiarietà ed anche la possibile gestione/conduzione di strutture architettoniche storico-culturali e beni comuni.

Essere in rete significherà per le Pro Loco, tutte regolarmente iscritte al registro regionale Emilia Romagna, avere un’organizzazione, gestione sinergica e integrata di attrezzature, sedi e strumentazioni, l’esercizio in comune di attività di innovazione e ricerca e soprattutto lo scambio di informazioni sull’approvvigionamento dei beni e servizi.

La Rete, che ha durata a tempo indeterminato, ha come obiettivi strategici  la maggiore capacità di dialogo e rapporto con la Città Metropolitana, l’Unione dei Comuni, le Amministrazioni Locali e Regionale, in forza della sua rappresentanza rilevanza nel territorio; per le Pro Loco sarà più facile  accedere   a finanziamenti pubblici e privati su progetti che riguardino la promozione turistica, la valorizzazione territoriale, la difesa e tutela del patrimonio immateriale locale, la gestione dei beni comuni.

Una efficiente forma di gestione comune ed integrata di attrezzature, strutture e sedi, laddove se ne ravvisi la necessità ed utilità, garantirà non solo economie di scala e costi evitati ma anche qualità dei servizi resi e affidabilità .

Le Pro Loco hanno bisogno di servizi di assistenza e supporto amministrativo, fiscale e gestionale, attività di progettazione su bandi, di formazione, di consulenza logistico-organizzativa, di servizi di rappresentanza di interessi, di promozione congiunta e strategica di immagine in accordo con UNPLI Bologna, e soprattutto di servizi di Rete, quali coordinamento date attività ed eventi, scambio di informazioni, di esperienze e buone pratiche. E questi sono gli obiettivi specifici della nuova Rete e del  Programma di rete che sarà sviluppato fino dalle prossime settimane.

La rete ha un proprio logo ed avrà un sito web comune; infine annualmente verrà redatto un BILANCIO SOCIALE DI RETE collegato a quelli delle singole Pro Loco socie.

La Rete sarà governata da un Comitato di Gestione composto dai Presidenti delle Pro loco aderenti che si avvarrà delle funzioni del coordinatore Maselli.

Come ha ricordato il Presidente Bruno Palma nel suo intervento la Rete delle Pro Loco è riconosciuta dal Comitato Provinciale UNPLI Bologna e dal Comitato Regionale UNPLI Emilia Romagna quale associazione informale di Pro Loco, non strutturata; questa esperienza che è nata grazie soprattutto alla regia del dott. Paolo Minarelli consigliere UNPLI Bologna e membro della Direzione UNPLI ER, sarà diffusa e proposta   in tutto il mondo UNPLI.

Il contratto di rete è a struttura aperta e quindi è prevista la successiva partecipazione anche di altre Pro Loco, mediante adesioni successive.

La Rete, che avrà sede operativa c/o Villa Mingarelli via Pietrafitta  n° 46  a Grizzana Morandi, opererà obbligatoriamente secondo  i 10 Principi identitari e di azione delle Pro Loco UNPLI ( Principio di autonomia, Principio di cooperazione, Principio di mutualità,  Principio di solidarietà, Principio di legame col territorio e del patrimonio immateriale, Principio di unità, Principio di democrazia, Principio di sussidiarietà e responsabilità, Principio di trasparenza, Principio dell’economia solidale.

Un evento storico dunque per il territorio e per le amministrazioni che merita tutta la nostra attenzione e supporto, come ha affermato la Sindaca di Grizzana Morandi nel suo intervento introduttivo.                                                              

Fonte e foto; Marcello Maselli – Coordinatore Rete Pro Loco Media Valle del Reno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi