Dai cantieri di Vergato – Il Pincio non può aspettare all’infinito

2019/01/11, Vergato – Altra puntata, altro scenario dove i nostri esploratori trovano un cantiere, fermo!

La storia del restauro del Pincio avrebbe bisogno di molte pagine per essere raccontata. Dalla costruzione ancora da approfondire, quelle del prof. Mingarelli sono supposizioni probabilmente centrate ma una gioia per gli appassionati del passato, sarebbe trovare qualche foglio del progetto originario. Abbiamo invece molte cartoline che ce lo mostrano lindo e pulito, appena ricostruito dopo il passaggio dei carri armati proprio su per le scale come si vede nel film “La Battaglia di Vergato” recentemente proiettato al cinema. Poi l’usura, l’incuria e il degrado provocato da un invecchiamento precoce, dicono alcuni, causato dall’inquinamento per il traffico sulla strada Porrettana adiacente. Altre cause imputabili al traffico, sempre secondo alcuni, ne avrebbe minato la stabilità. Tutte supposizioni? Si, la parola andrebbe ai tecnici.

E i tecnici ci hanno provato, prima un preventivo sui 400.000 euro che giacerebbe in un cassetto poi l’intervento dell’assessore Gozzoli che aveva fatto ben sperare…pulizia da erbacce e materiali, un manufatto provvisorio per sostenere il muro, l’asportazione di una colonna cadente e un contenzioso con il gestore della strada statale ancora in corso ne hanno impedito la conclusione.

Abbiamo intanto una notizia dal prof. Dario Mingarelli che finora “volava” nell’aria, la fontanina da restaurare potrebbe avere come decorazione un “mascherone” opera del maestro Ontani.

Buona la volontà di chi in questi anni ha tentato di mettere assieme un comitato pro restauro, utile a mantenere viva l’attenzione su un monumento che tanto fa parlare di se.

Un punto sicuro da mettere nel programma elettorale della prossima amministrazione comunale ma per favore, con dati certi, anzi…date…

Non rubiamo spazio ai nostri esploratori, assicuriamo che il tour non è finito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi