L’organista Liuwe Tamminga in concerto al Santuario di Boccadirio

2019/07/15, Boccadirio- Castiglione dei Pepoli – L’organista Liuwe Tamminga in concerto al Santuario di Boccadirio

Martedì 16 luglio presso il Santuario Madonna delle Grazie di Boccadirio, a Castiglione dei Pepoli, si terrà il concerto “Musiche medievali” di Liuwe Tamminga (organo portativo e clavicymbalum).
Liuwe Tamminga  è organista titolare della Basilica di S. Petronio a Bologna insieme con Luigi Ferdinando Tagliavini, ed è considerato uno dei massimi esperti del repertorio organistico italiano del Cinque e Seicento. Ha registrato numerosi album tra cui l’opera completa di Marc’Antonio Cavazzoni, le Fantasie di Frescobaldi, “Mozart in Italia”, e ” Choc de la musique” la raccolta dedicata ad Andrea e Giovanni Gabrieli, realizzata con L. F. Tagliavini

Ha curato diverse edizioni di musica organistica e la sua intensa attività concertistica l’ha portato in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Giappone.
Il concerto avrà inizio alle 16,30 e sarà preceduto dalla santa Messa. Il Santuario ospita un organo “Filippo Tronci” del 1847, per il quale la comunità si è attivata per il restauro.
L’iniziativa fa parte della rassegna “Itinerari Organistici Giorgio Piombini” che nasce con l’intento di far conoscere e apprezzare il grande patrimonio di fede, di arte e di cultura costituito dagli organi storici, di cui l’Appennino bolognese è particolarmente ricco. Inoltre il titolo vuole ricordare Giorgio Piombini, l’appassionato musicista che, quale pioniere, scoprì, fece riportare in vita tanti preziosi e unici strumenti e per anni curò la rassegna Itinerari Organistici nella provincia di Bologna.
La rassegna è curata dal Gruppo di Studi Savena Setta Sambro che, dal 1991, opera prevalentemente nei comuni delle omonime valli.
Quest’anno la rassegna non si limita a coinvolgere soltanto i paesi dell’Appennino bolognese, che resta comunque centrale nella proposta musicale, ma anche Bologna e alcune comunità del comprensorio imolese e faentino per un totale di circa 30 eventi dove l’organo è previsto come strumento solista, concertante con altri strumenti, o dialogante con gruppi corali.
Da quest’anno inoltre la rassegna si è unita all’altra manifestazione organistica di ampio respiro dell’Appennino bolognese, la rassegna di musica sacra “Voci e organi dell’Appennino”, giunta alla sedicesima edizione organizzata dal Gruppo di Studi “Gente di Gaggio” e diretta da Wladimir Matesic
In allegato una foto del santuario e dell’organista Liuwe Tamminga
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi