Carabinieri a Lizzano – Arrestati due fratelli minorenni

2020/03/27, Lizzano in Belvedere – Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Lizzano in Belvedere (BO), durante un servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno arrestato due fratelli minorenni per tentato furto aggravato in concorso.

E’ successo in via Molino di Sotto, quando i Carabinieri hanno sorpreso i due giovani mentre stavano tentando di aprire lo sportello di una Fiat Panda. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria Minorile, i due fratelli, anche responsabili di aver violato la normativa in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, sono stati associati in un centro di prima accoglienza (CPA). Non è la prima volta che i due giovani finiscono nei guai da quando è iniziata l’emergenza epidemiologica. Qualche giorno fa, erano stati denunciati per aver tentato di utilizzare delle carte di credito trovate a bordo di un veicolo che avevano rubato, asportandolo mentre era parcheggiato sulla pubblica via. In un’altra occasione, invece, i due ragazzi avevano minacciato il Sindaco di quel Comune perché non avevano gradito che lo stesso, dopo essersi qualificato, li aveva esortati a rispettare la normativa in vigore e a tornare immediatamente a casa.

All: Foto CC Bologna.

Comando Provinciale Carabinieri Bologna

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi