Società ASD LumegAltoreno – In merito alla riapertura dell’impianto Sportivo presso i Campi di Vergato

2020/07/01, Vergato – Il comunicato odierno della Società ASD LumegAltoreno in merito alla riapertura dell’impianto Sportivo presso i Campi di Vergato.

In allegato testo e file pdf sul protocollo di riapertura:

LumegAltoreno 01.07.20

La società ASD LUMEGALTORENO informa i soci che dal 2 luglio la pista di atletica riaprirà ai tesserati.
Gli orari e le modalità di accesso sono riportate nella disciplinare predisposta per il contenimento del contagio da covid-19. 
La disciplinare è stata inviata in forma elettronica a tutti i soci interessati e affissa presso gli impianti sportivi e la bacheca sociale. 
 
A parziale riassunto:
Accesso il martedì e il giovedì non festivi dalle ore 18 alle ore 19,  chiusura impianto ore 19:30
 
Sabato non festivi accesso dalle ore 8 alle ore 9 e chiusura impianto ore 10. 
Sono ammessi allenamenti a porte chiuse straordinari di atleti Fidal, se almeno tre atleti ne fanno richiesta, concordando con la società  la disponibilità di un dirigente per controllo accessi e sanificazioni finale
accesso per i soli tesserati con mascherina, igienizzazione mani con gel messo a disposizione dalla società, compilazione, anche il loco  di autocertificazione Sanitaria di certificato medico in corso di validità
 
ASD LumegAltoreno/Roberto Giusti 

DISCIPLINARE DI ACCESSO E SVOLGIMENTO ATTIVITA’ SPORTIVA
IMPIANTO DI ATLETICA LEGGERA VIA DEL CALCIO 208 – 40038 VERGATO (BO)
PREMESSA
Tutte le misure di prevenzione e protezione sono finalizzate alla gestione del rischio di contagio all’interno del sito sportivo.

Esse saranno adottate da tutte le componenti che utilizzano l’impianto e da tutte quelle persone che in maniera diretta o indiretta ruotano attorno all’impianto stesso.
In base quindi ai decreti ministeriali, della regione Emilia Romagna, alle circolari “sport e salute” del CONI e le linee guida FIDAL, l’ASD Lumegaltoreno adotta un regolamento interno per tutelare i propri atleti, tecnici, dirigenti, soci e fruitori delle strutture in gestione alla società stessa, che possa garantire la continuità della pratica sportiva e la salute.
MISURE PREVENTIVE E PROTEZIONE IN MERITO ALL’UTILIZZO DEGLI IMPIANTI
MODALITA’ DI ACCESSO
Obbligo di autocertificazione:
Alla ripresa delle attività, tutti coloro che accedono all’impianto, sono tenuti a presentare un documento di autocertificazione predisposta dalla società ASD Lumegaltoreno che attesti di non aver avuto diagnosi accertata di infezione, sintomi riferibili all’infezione e contatti a rischio con persone affette da coronavirus. L’autocertificazione può essere compilata anche sul posto e ha una validità di 15gg dalla compilazione.
Obbligo di validità del certificato medico:
Tutti coloro che svolgono l’attività sportiva devono avere il certificato medico in corso di validità, agonistico per i tesserati FIDAL e non agonistico per i soci non competitivi.
Chi può accedere all’impianto:
Atleti – solo gli atleti tesserati per il settore agonistico FIDAL della società e gli atleti di interesse nazionali appartenenti alla FIDAL oppure soci non competitivi iscritti alla società che ne abbiano fatto richiesta.
Tecnici – solo i tecnici della società tesserati FIDAL
Dirigenti – solo 3 dirigenti/collaboratori selezionati dalla società
Diversamente abili e minori – solo 1 accompagnatore per ogni atleta
A tutte le altre figure è vietato entrare nell’impianto
Modalità di accesso:
Orari di apertura:
martedì e giovedì non festivi: accesso dalle ore 18 alle ore 19, chiusura ore 19:30
Sabato non festivo: accesso dalle ore 8 alle ore 9, chiusura ore 10
Sono consentiti allenamenti “a porte chiuse” straordinari per isoli atleti FIDAL su richiesta di almeno 3 atleti e presenza di un dirigente/tecnico per il controllo da concordare di volta in volta con la società
Ingresso/Uscita – dal cancello pedonale lato bocciofila, presidiato da un dirigente per il controllo dei requisiti di accesso.
Per il numero eseguo di utilizzatori dell’impianto si utilizza il medesimo varco sia per ingresso che uscita, mantenendo la distanza di almeno un metro da altri atleti che stanno transitando.
Accesso con mascherina e igienizzando le mani con gel disinfettante.
La società fissa a 30 persone il numero massimo di accessi alla pista di atletica per singola giornata.
Aree utilizzabili:
Zona di transito per accesso ed uscita, pista di atletica, servizi igienici 1°piano su richiesta. Sono interdette tutte le altre aree (campo da calcio, spogliatoi, sede sociale e aree non in gestione alla società)
Dotazioni igieniche nell’impianto
● Prodotti igienizzanti per le mani
● Guanti in lattice monouso e mascherine per atleti che ne dovessero essere sprovvisti
● Contenitori chiusi dove riporre i prodotti per l’igiene personale utilizzati (fazzoletti, guanti, mascherine, cerotti)
Attività correlate allo svolgimento della pratica sportiva
Ogni forma di aggregazione inerente all’attività sportiva, riunioni, incontri di formazione ecc. saranno vietate all’interno della struttura.
Rapporti con famigliari, accompagnatori e visitatori.
È vietata ogni forma di contatto tra famigliari/ accompagnatori/ visitatori e atleti/ tecnici/ e dirigenti all’interno della struttura, ma non all’esterno dell’impianto, con l’obbligo di non creare alcuna forma aggregativa e di utilizzare i dispositivi di sicurezza. Non saranno possibili però soste prolungate nelle zone di parcheggio e ricovero biciclette e in generale in tutte le zone adiacenti all’impianto.

Accesso alla struttura di terzi
Tutte le categorie non collegate all’attività sportiva (fornitori, manutentori, artigiani ecc.) potranno accedere all’impianto solo ed esclusivamente previo accordi con la società, con l’obbligo dei regolari D.P.I. e in orari diversi
dall’attività sportiva.

Mezzi di trasporto
Per garantire una miglior sicurezza si sollecitano i famigliari, gli accompagnatori e gli atleti all’utilizzo di mezzi privati
per raggiungere l’impianto sportivo, evitando mezzi pubblici.

Utilizzo di fontanelle.
L’approvvigionamento dell’acqua dalle fontanelle dell’impianto sarà consentito, ma raccomandando di non bere direttamente dalle fontanelle e di dotarsi di borracce personali e/o di bicchieri di plastica.

Ulteriori misure di contenimento del contagio:
La società di impegna a sanificare con prodotti certificati al termine di ogni allenamento le aree oggetto di transito, di allenamento e i servizi igienici.
Co-presenza con altre società:
Nella stessa fascia oraria potrebbero coesistere allenamenti della società calcistica ASD Vergato:
essendo i varchi di accesso diversi, rimanendo la presenza massima dei loro utilizzatori più il numero di massimo 30 accessi fissato da ASD Lumegaltoreno al di sotto del limite di 70 persone fissato per l’impianto sportivo, i 2 allenamenti possono coesistere ognuno nelle aree a loro assegnate e ognuno seguendo le linee guida fissate dalle rispettive federazioni.
MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE INDIVIDUALI
Per gli utilizzatori della struttura, dei tecnici e dei dirigenti
1. Divieto di presenziare agli allenamenti con sintomi influenzali (raffreddore, tosse, febbre ecc.)
2. Costituzione di gruppi ristretti di allenamento con accesso scaglionato agli impianti, la società fissa a 30 persone il numero massimo di accessi alla pista di atletica per singola apertura.
3. Il lavoro sarà svolto solo ed esclusivamente all’aria aperta
4. Obbligo di mantenimento della distanza sociale di almeno 1 m (possibilmente 2 m) anche quando non impegnati direttamente in allenamento
5. Non toccare mai occhi, naso e bocca con le mani
6. È rigorosamente vietato sputare e lasciare gomme da masticare sulle superfici in concreto di tutto l’impianto sportivo e delle aree sportive in particolare
7. Starnutire e tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie oppure starnutire nella piega interna del gomito
8. Evitare di lasciare in luoghi condivisi con altri gli indumenti indossati per l’attività fisica, ma riporli in zaini, borse personali e, una volta rientrati a casa, lavarli separatamente dagli altri indumenti
9. Bere dalla bottiglia personale
10. Buttare subito negli appositi contenitori i fazzoletti di carta o altri materiali usati come fazzoletti, salviette, cerotti, bende ecc.
11. Kit personale obbligatorio per l’atleta – igienizzante per le mani tascabile/salviette, guanti in lattice, mascherina, asciugamano personale, borraccia personale zaino/borsa
13. Frequente igiene delle mani
14. Divieto di utilizzo dei piccoli attrezzi se non personali
15. Divieto di scambiarsi indumenti e oggetti personali (asciugamano, borracce, smartphone , tablet
ecc.)

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi