Suor Rosangela lascia Vergato

Suor Rosangela

Suor Rosangela è con l’abito grigio.

2014/09/07, Vergato – La comunità parrocchiale saluta suor Rosangela che ci lascia, con queste parole:
Carissima suor Rosangela,
torni in India,
torni a casa.
Dopo aver condiviso un tratto del nostro cammino di fede,  non è facile separarsi.
Ma  le braccia spalancate del Gesù dipinto nell’abside, quelle braccia  che  ti hanno detto che qui eri attesa quando sei entrata  per la prima volta in questa chiesa  e che , ugualmente,  sei attesa nella comunità dove  vivrai la tua consacrazione, dicono a tutti noi che in quell’abbraccio d’amore rimarremo uniti.
Grazie per quanto ci hai donato in questi   due anni,  per la tua discrezione nei rapporti, per il tuo servizio  ai bimbi,  ai malati, al decoro della chiesa.
Ti auguriamo ogni bene nella tua nuova comunità e vogliamo salutarti con le parole con cui san Francesco benedì  frate Leone.

Il Signore ti benedica
e ti custodisca,
mostri a te il suo volto e
abbia misericordia di te.
Rivolga verso di te il suo sguardo
e ti dia pace.
Il Signore benedica te,  suor Rosangela.

Ti affidiamo, Signore, suor Rosangela nel momento in cui
cambia la comunità  in cui svolgere il suo servizio.
Benedicila, proteggila.
Il suo amore per Te e la gioia di essere Tua l’accompagnino in
ogni momento della sua vita di consacrazione. Preghiamo

Suor Rosangela ha ringraziato, a voce…, con le parole che sintetizziamo:

Suor Rosangela ha ringraziato la comunità dicendo di essere cresciuta e di avere avuto la possibilità di incontrare nuove culture.
Ha voluto anche chiedere scusa qualora non fosse riuscita a comunicare ciò che il cuore le dettava.
Adesso l’ India , una nuova esperienza , ma anche il ritorno a casa.
Ha chiesto la preghiera per sé, per la sua nuova missione e ha assicurato la sua per la comunità vergatese:
il modo più bello, più vero, più profondo per restare uniti.

La ricordiamo con il video della consacrazione e della festa con canti e balli: http://vergatonews24.it/2013/09/14/le-suore-minime-vanno-al-massimo-canti-balli-e-tamburi-per-festeggiare-le-consorelle/

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi