Parco delle Grotte di Labante – Il ministro Gianluca Galletti in visita

2015/05/25, Labante – Visita del ministro dell’ambiente Gianluca Galletti e inaugurazione dei lavori di bonifica effettuati dal Consorzio della Bonifica Renana nel Parco “don Gaetano Tanaglia”  presso le Grotte di Labante. Il prof. Dario Mingarelli intervista il ministro, il presidente della Bonifica Renana, Giovanni Tamburini, l’arch. Ferdinando Petri, responsabile del Servizio Tecnico Bacino del Reno (ex Genio Civile), il sindaco di Castel d’Aiano, Salvatore Argentieri e un fuori programma… un poliziotto della stradale che ogni mattina ci informa… vedi il video!

150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_8 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_2 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_9 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_1 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_12 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_4 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_5 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_6 copia 150525_Labante_Ministro Galletti_Parco Grotte_2_7 copia

Il video del Parco delle Grotte di Labante

Il pilastrino dello scultore Alfredo Marchi, visibile nei filmati, la storia.

Labante: LA TERRA, IL CIELO, LA VIA (Lettera in occasione dell’inaugurazione)

L’invito del sindaco sig. Chiari ad eseguire una scultura a ricordo di don Gaetano è stato da me accolto con molto piacere per l’apprezzamento che avevo verso questo parroco semplice, ma colto; custode di antiche tradizioni parrocchiali, ma aperto e coraggioso per il nuovo; anziano e con acciacchi, ma sempre attivo e disponibile.

Nel pilastrino che ho fatto pensando a lui, ho indicato vari simboli che, oltre ad evocare il cammino umano verso il cielo e quindi la ricerca di infinito insita nell’uomo, vorrebbero ricordare la figura di don Gaetano.

VN24_Labante_Alfredo-Marchi_La-via_0122 VN24_Labante_Alfredo-Marchi_La-via_0122 VN24_Labante_Alfredo Marchi_La via_011 copia

La spiga e la vite sono simboli eucaristici, celebrati da lui ogni giorno nella messa .

La spiga, come l’antico fiore nel cerchio, ricorda la terra: il seme che deve morire per generare un nuovo fiore.

La vite, come l’antica spirale raggiante, ricorda il cielo, l’ebbrezza e la gioia della comunione con Dio.

La nera strada ricorda il cammino dalla terra al cielo, al cui interno, prestando attenzione, è rappresentata un piccola galassia, quella della comunità di Labante, il cui centro di forza è luminoso grazie anche a don Gaetano. Un caro saluto a tutti. Alfredo Marchi

La visita del ministro

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi