La protezione civile di Vergato assegnata ai “veci” Alpini

.

.

2015/01/16, Vergato – La protezione civile di Vergato assegnata ai “veci” Alpini.La delibera dell’Amministrazione Comunale. Per lo svolgimento di tutte le attività dell’Associazione, il Comune concede ogni anno, ai sensi del vigente regolamento per la concessione di finanziamenti e benefici economici ad enti pubblici e soggetti privati, un contributo fisso stabilito nel rispetto delle previsioni di bilancio per il parziale recupero delle spese sostenute (Quota annuale forfetaria per le spese minime sostenute per l’esercizio degli scopi sociali come chilometraggio all’interno del territorio comunale, quota per iniziative culturali e di ricerca, quota per corsi rivolti alla cittadinanza), quantificate per la durata della presente convenzione in €uro 2.500 (duemilacinquecento) annui a favore dell’ANA Sezione di Vergato, contributo vincolato alla destinazione quale quota di mantenimento per spese correnti del Nucleo di Protezione Civile del Gruppo Alpini di Vergato.

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 85 DEL 17/12/2015 OGGETTO: CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VERGATO E L’UNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE A.N.A. DELLA SEZIONE BOLOGNESE-ROMAGNOLA ONLUS CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VERGATO E L’UNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE A.N.A. DELLA SEZIONE BOLOGNESE ROMAGNOLA ONLUS

per il servizio di Protezione Civile in caso di “emergenza pubblica” Premesso: – che la normativa vigente in materia di protezione civile fa obbligo ai Comuni di dotarsi di una adeguata struttura operativa che, in presenza di eventi calamitosi naturali, riesca a prestare i primi interventi di soccorso; – che l’Associazione Nazionale Alpini con la sua struttura denominata “UNITÀ DI PROTEZIONE CIVILE A.N.A. ONLUS con il proprio Nucleo Operativo con sede nel territorio comunale costituito presso il Gruppo ANA di Vergato, fa capo alla Associazione Nazionale Alpini (ANA), con sede a Milano, Via Marsala 9, iscritta nell’Elenco delle Organizzazioni di Volontariato di protezione Civile del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, numero prot. 1734 del 26/11/89, costituita da persone dotate di uno spiccato senso del dovere, di altruismo, generosità, solidarietà e spirito di collaborazione, che, sulla base dei dettami dell’attuale legislazione, fa parte integrante del Servizio Nazionale di Protezione Civile; – che “L’Unità di Protezione Civile A.N.A. della Sezione Bolognese – Romagnola onlus di seguito denominata “ ANA Sezione Bolognese –Romagnola “ , Codice Fiscale 91369550370 – con sede legale in Ozzano dell’Emilia (BO) – Cap 40064 – Via Collegio di Spagna 27 è iscritta alla sezione regionale dell’elenco territoriale del volontariato di protezione civile dell’Emilia-Romagna, sezioni provinciali con codice BO 037, in forza della determinazione della Giunta della Regione Emilia Romagna del 30/09/2014 n. 13523; – che l’Associazione di Volontariato “Associazione Alpini dell’Emilia Romagna di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini” Codice Fiscale 91220640378 – con sede legale in Vergato (BO) –è iscritta alla sezione regionale dell’elenco territoriale del volontariato di protezione civile dell’Emilia-Romagna con determinazione del Direttore dell’Agenzia regionale di Protezione Civile del 05/12/2014 n° 1037; – che il Comune di Vergato riconosce comunque il ruolo che l’ANA svolge a livello nazionale nel settore della protezione Civile, in particolare al verificarsi di eventi calamitosi di cui alla legge 24 febbraio 1992 n. 225 e successive modifiche, sotto il coordinamento delle competenti Strutture dello Stato; – che appare opportuno accordarsi formalmente con l’“ANA Sezione di Vergato”, al fine di potere disporre di personale volontario addestrato, in grado di intervenire con efficacia anche utilizzando i mezzi di pronto impiego in dotazione e di proprietà del Comune; – che con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 91 del 29/12/2014 è stato adottato il Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile;

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 85 DEL 17/12/2015

– che con Deliberazione n. 8 del 27/03/2015 il Consiglio dell’Unione dell’Appennino Bolognese ha approvato il Piano di Emergenza di Protezione Civile del Comune di Vergato; Con la presente scrittura privata a valere per ogni conseguente effetto di ragione e di legge, tra: Amministrazione Comunale di Vergato, di seguito indicata Comune, (C.F. 01044370375), rappresentata da Poletti Carlo, che agisce nella sua qualità di Responsabile del dell’U.O Polizia Municipale e Protezione Civile; e Avv. Costa Vittorio, nato a Dozza il 24/11/1954 e residente a Bologna in Via Rialto n° 17 – che interviene nel presente atto non in proprio ma nella sua qualità di Presidente e Legale Rappresentante pro-tempore dell’Associazione Nazionale Alpini – Sez. Bolognese Romagnola di cui in premessa; Capponi Sergio nato a Vergato il 16/04/1941 e residente a Vergato in Via Pisa n° 31 – che interviene nel presente atto non in proprio ma nella sua qualità di Capogruppo del Gruppo ANA di Vergato;

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE.

Art. 1 Soggetti Soggetti della presente convenzione sono il Comune di Vergato e ANA Sezione di Vergato (BO). Art. 2 Finalità dell’associazione. 2.1 L’associazione ha finalità esclusivamente sociali ed in particolare rivolte alla Protezione Civile sul territorio comunale, provinciale, regionale e nazionale. Scopi dell’associazione sono: la riunione, il collegamento e la collaborazione con enti che operano nell’ambito della protezione civile, la incentivazione ed il miglioramento degli studi e delle ricerche sul territorio. Si prefigge inoltre il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

• promuovere l’interesse e la conoscenza della protezione civile;

• individuare i potenziali rischi sul territorio;

• favorire la creazione di gruppi di lavoro aventi per obbiettivo l’osservazione e la ricerca delle zone soggette a calamità producendo opportune mappe di rischio;

• promuovere di concerto con le istituzioni piani operativi per l’addestramento del personale della protezione civile. Art. 3 Oggetto della convenzione 3.1 Oggetto della presente Convenzione è la collaborazione in caso di “emergenza pubblica”, della sopradescritta ANA Sezione di Vergato con il personale Comunale, con i Vigili del Fuoco, la Guardia Forestale, gli Organi di Polizia ed il Genio Civile. ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 85 DEL 17/12/2015 3.2 Impiego del volontariato anche in situazioni non di emergenza, nel rispetto delle linee guida emanate dal Dipartimento della Protezione Civile con Direttiva n. 5300 del 13/11/2012. 3.3 L’impiego dei volontari dell’ANA Sezione di Vergato non deve essere in contrasto con quanto previsto dallo statuto e dai i regolamenti nazionali e sezionali dell’Associazione Nazionale Alpini. L’impiego deve comunque essere sempre preventivamente autorizzato dall’ANA Sezione di Vergato; 3.4 Nel caso in cui, nel corso della vigenza della convenzione, il Comune intenda concedere in uso immobili, attrezzature o mezzi, la concessione sarà effettuata mediante determinazione del Responsabile dell’U.O. Patrimonio. Art. 4 Competenza L’“ANA Sezione di Vergato” risponderà comunque e sempre al Sindaco, quale massima autorità di Pubblica Sicurezza ed Ufficiale di Governo per le attività di Protezione Civile da svolgere sul territorio di competenza comunale. Art. 5 Responsabilità. Assicurazioni 5.1 L’Associazione solleva da ogni e qualsiasi responsabilità il Comune per fatti avvenuti nei locali comunali eventualmente concessi in comodato durante il periodo della concessione. L’Associazione solleva altresì il Comune da ogni e qualsiasi responsabilità per danni a persone o cose, di soci e/o terzi, in dipendenza dell’uso dei locali eventualmente concessi in comodato nel periodo di vigenza della concessione. 5.2 Il Comune dovrà stipulare polizza RCT relativa alla proprietà di immobili eventualmente concessi, mentre l’Associazione dovrà stipulare apposita polizza a copertura dei rischi connessi alla propria attività. 5.3 Il Comune dovrà adeguare le proprie RCA per permettere ai volontari l’uso di automezzi di proprietà comunale in occasioni di situazione di allarme o pre-allarme. 5.4 E’ escluso l’uso da parte dei volontari degli automezzi di pertinenza operativa dei dipendenti di Polizia Municipale e dei veicoli di Rappresentanza di Sindaco ed Assessori. 5.5 L’inottemperanza di una o entrambe le parti a quanto disposto nel precedente comma, entro il termine di giorni 60 dalla sottoscrizione della presente convenzione, è da intendersi quale clausola risolutiva espressa della stessa. Art. 6 Manutenzione 6.1 L’Associazione si fa carico dell’ordinaria manutenzione dei locali eventualmente concessi in comodato per l’intero periodo della concessione. 6.2 L’Associazione si impegna a provvedere ad un uso corretto delle attrezzature, alla pulizia degli arredi e dei locali eventualmente concessi in comodato; 6.3 L’Associazione si impegna altresì:

• ad evitare che nei locali eventualmente concessi in comodato si svolgano attività diverse rispetto a quelle oggetto della presente convenzione;

• a non danneggiare e deteriorare i locali eventualmente concessi in comodato, gli arredi, i materiali, gli impianti e le attrezzature, a rimettere nel primitivo stato quanto venga danneggiato ed eventualmente a provvedere alla sostituzione di quanto venga danneggiato irreparabilmente per cause imputabili all’Associazione o a terzi;

• a restituire in perfetta funzionalità i locali eventualmente concessi in comodato al termine della gestione, fatto salvo il normale deperimento dovuto all’uso;

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 85 DEL 17/12/2015

• a custodire locali eventualmente concessi in comodato ed attrezzature; • a non sub concedere anche in modo parziale locali eventualmente concessi in comodato ed attrezzature, a qualsiasi titolo, senza previo consenso della proprietà. Art. 7 Documentazioni 7.1 La documentazione inerente la divulgazione scientifica e le eventuali ricerche, una volta che abbia esaurito la propria funzione, può essere messa a disposizione della biblioteca comunale da parte del responsabile 3° Settore per incrementare il patrimonio bibliografico. Art. 8 Personale. 8.1 Il Comune mette a disposizione il personale dell’Ufficio Tecnico, su decisione del Responsabile, per lo svolgimento di attività di ausilio al Presidente dell’Associazione negli adempimenti burocratici ed amministrativi connessi alla gestione della presente convenzione e con riferimento a quanto previsto all’art. 1, compresi i rapporti con altri enti pubblici competenti in materia di protezione civile. 8.2 In relazione a specifici progetti il Comune potrà mettere a disposizione personale in servizio civile assegnatogli per eventuali collaborazioni con l’Associazione, nei limiti consentiti dalle norme vigenti e dal contenuto delle convenzioni. Art. 9 Termini 9.1 La convenzione ha durata a decorrere dalla data di sottoscrizione del presente atto fino al 31/12/2019. L’eventuale concessione di immobili, prevista dall’Art. 3. comma 2, della presente convenzione sarà stabilita al momento della concessione stessa. Art. 10 Contributi 10.1 Per lo svolgimento di tutte le attività dell’Associazione, il Comune concede ogni anno, ai sensi del vigente regolamento per la concessione di finanziamenti e benefici economici ad enti pubblici e soggetti privati, un contributo fisso stabilito nel rispetto delle previsioni di bilancio per il parziale recupero delle spese sostenute (Quota annuale forfetaria per le spese minime sostenute per l’esercizio degli scopi sociali come chilometraggio all’interno del territorio comunale, quota per iniziative culturali e di ricerca, quota per corsi rivolti alla cittadinanza), quantificate per la durata della presente convenzione in €uro 2.500 (duemilacinquecento) annui a favore dell’ANA Sezione di Vergato, contributo vincolato alla destinazione quale quota di mantenimento per spese correnti del Nucleo di Protezione Civile del Gruppo Alpini di Vergato. 10.2 L’erogazione del contributo è subordinata alla presentazione al Responsabile dell’U.O Polizia Municipale e Protezione Civile, da parte dei rappresentanti dell’Associazione, della relazione annuale sull’attività svolta e preventivamente autorizzata e del relativo rendiconto finanziario (entro il 30 dicembre di ogni anno).  I beni acquisiti con il contributo del Comune entreranno a far parte del patrimonio comunale, e ad essa sarà applicata la medesima disciplina riservata a quelli oggetto di iniziale concessione in comodato. Per effetto di tale acquisizione andrà tempestivamente aggiornata a cura del Responsabile dell’U.O Patrimonio la scheda riepilogativa dei beni mobile e delle attrezzature oggetto della convenzione. 10.4 Il Comune contribuisce, inoltre, all’attività dell’associazione nel seguente modo: – concessione gratuita di sale di proprietà comunale, verificatane la disponibilità, per assemblee o iniziative didattiche organizzate dall’associazione; – concessione di uso saltuario di autoveicoli di proprietà comunale, in situazioni di allarme, previa autorizzazione del Responsabile di U.O.; – inoltro occasionale di materiale informativo rivolto alla cittadinanza e/o agli iscritti a mezzo posta, comprensivo dei costi di riproduzione. Art. 11 Rimborsi Spese 11.1 L’amministrazione Comunale si impegna a rifondere le spese documentate sostenute dall’Associazione in regime di emergenza per attività legate a calamità, preventivamente autorizzate, relative al Territorio Comunale a fronte della presentazione della documentazione relativa. 11.2 L’amministrazione Comunale si impegna a rifondere le spese sostenute dall’Associazione a fronte della presentazione della documentazione relativa in occasione di eventi calamitosi, al di fuori del Territorio Comunale o in occasione di addestramenti ed interventi programmati quando dette attività siano state preventivamente autorizzate dal Sindaco, dall’Assessore alla Protezione Civile e dal Responsabile di Protezione Civile designato. Art. 12 Commissione Comunale di Protezione Civile 12.1 Un rappresentante dell’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Vergato, sarà inserito quale membro effettivo della Commissione Comunale di Protezione Civile, quale referente del “Volontariato”. Art. 13 Micro calamità e rapporti con altre associazioni ed enti. 13.1 L’Associazione si impegna a dare piena disponibilità, su richiesta del Comune, per interventi urgenti finalizzati al contenimento dei rischi e del disagio causati da micro calamità con mezzi, attrezzature e personale volontario. Detti interventi potranno essere eseguiti anche in collaborazione con altre associazioni od enti previa autorizzazione del Sindaco. 13.2 Per trasparenza e competenza sarà cura dell’Associazione presentare relazione dettagliata al Comune sull’impiego di mezzi e delle attrezzature utilizzate durante i suddetti interventi. Art. 14 Attività del Gruppo 14.1 Si precisa che la Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini è iscritta nell’elenco delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per cui ogni eventuale richiesta di impegno dei volontari da parte del Dipartimento stesso e/o da parte della regione Emilia Romagna avrà carattere prioritario, rispetto alle richieste di altri Enti. Si precisa, inoltre, che l’Associazione Alpini dell’Emilia Romagna di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini e l’ANA Sezione di Vergato, essendo parte della struttura nazionale di Protezione Civile dell’ANA, quando non sono impegnate in “emergenze pubbliche” dalla Autorità Comunale, sono libere di partecipare alle attività operative, o addestrative, sul territorio nazionale e all’estero, attuate dall’ANA, su ordine delle autorità Statali, regionali o per loro autonome decisioni. Art. 15 Controversie 15.1 Nel caso in cui sorgano controversie per l’applicazione della presente convenzione, queste saranno risolte in spirito di reciproca comprensione; se ciò non sarà possibile si ricorrerà all’arbitrato di una commissione composta da 3 membri: Un Rappresentante dell’Associazione, Il Responsabile di Unità Operativa, il Segretario Generale, o in difetto dal Tribunale di Bologna. Art. 16 Oneri fiscali 16.1 La presente convenzione, redatta in duplice originale è esente dall’imposta di bollo e dall’imposta di registro ai sensi dell’art. 8 comma 1 L. 266/91. Letto, approvato, sottoscritto. Vergato , _______________ IL RESPONSABILE DELL’U.O. POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE DEL COMUNE DI VERGATO Poletti Carlo ___________________________ IL PRESIDENTE UNITÀ DI PROTEZIONE CIVILE A.N.A. DELLA SEZIONE BOLOGNESE ROMAGNOLA ONLUS Avv. Vittorio Costa ___________________________________ IL CAPOGRUPPO DEL GRUPPO ANA DI VERGATO Capponi Sergio __________________________________________ COMUNE DI VERGATO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PARERI DI CUI ALL’ ART. 49, COMMA 1 D.Lgs. 267/2000 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO INTERESSATO Per quanto concerne la REGOLARITA’ TECNICA esprime parere : FAVOREVOLE Delibera nr. 85 Data Delibera 17/12/2015 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VERGATO E L’UNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE A.N.A. DELLA SEZIONE BOLOGNESE-ROMAGNOLA ONLUS OGGETTO 17/12/2015 IL RESPONSABILE DI UNITÀ OPERATIVA F.to Poletti Carlo Data IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO Per quanto concerne la REGOLARITA’ CONTABILE esprime parere : Data IL SEGRETARIO GENERALE Con riferimento alla proposta di deliberazione ed alla relativa istruttoria ivi contenuta, esprime parere favorevole di conformità dell’azione amministrativa alle Leggi, allo Statuto ed ai Regolamenti. 17/12/2015 IL SEGRETARIO GENERALE F.to Leonardi Franca Data DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 85 DEL 17/12/2015 Letto, approvato e sottoscritto. IL SINDACO IL SEGRETARIO GENERALE F.to MASSIMO GNUDI F.to DOTT.SSA FRANCA LEONARDI

Il documento in pdf; 20150085G_Protezione Civile Alpini

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi