Ospedale di Vergato – Lunedì sera 13 marzo nella ex biblioteca poi consiglio comunale aperto?

2017/03/12, Vergato – Sanità a Vergato. Stringono i tempi per trovare una soluzione prima che le decisioni vengano prese altrove in maniera definitiva e Vergato ne prenda atto.

Domani sera, 13 marzo ore 20 nella sala della ex biblioteca di Vergato (Scuola elementare) è indetta una riunione dove sono state invitate le associazioni e i cittadini. Il problema non è chi l’ha organizzata ma l’argomento… dovrebbe essere presente anche il sindaco Massimo Gnudi.

Mentre l’amministrazione comunale, stando a voci non confermate, (ma che ne chiederemo conferma al sindaco Massimo Gnudi), starebbe pensando a un consiglio comunale aperto dove la cittadinanza potrà intervenire. Il luogo potrebbe essere la sala del cinema. Il consiglio comunale vedrebbe la partecipazione di Marzabotto, Grizzana, Castel d’Aiano. Ci chiediamo perché non Camugnano o altri comuni della vallata, è forse un problema che non li riguarda?

Ricordiamo ai sindaci che il giorno 16 marzo andranno in Città Metropolitana ad un riunione importante, cosa andranno a dire? (Aspettiamo i verbali promessi?)

La proposta – Non si è visto un solo dirigente della sanità o un sindaco spiegare cosa si intende fare dell’ospedale di Vergato o come organizzare la sanità sul territorio. Purtroppo molti, noi compresi non conosciamo nel dettaglio cosa si stia pensando di fare, tanto meno ha avuto risposte chi ha visionato il film Mani sulla sanità la rivolta. Cosa significa “punto di primo soccorso” al posto di “Pronto soccorso”? le autoambulanze stazioneranno a Vergato o saranno presso la centrale unica di Porretta? Cosa cambierà nell’organizzazione dei medici di famiglia? Le visite a domicilio chi le farà? Come si intende organizzare la guardia medica? E il sabato e la domenica? E i tempi di attesa per le visite alla Casa della Salute? seguiranno le procedure del CUP o saranno immediate? Vedi oculista, pediatra, etc… etc.. con quali orari e giorni della settimana. Le liste di attesa saranno ridotte al minimo con le nuove case della salute di Marzabotto e Vado? Queste sono solo alcune domande delle persone attente a questa vicenda, ma sicuramente altri temi potrebbero uscire dal dibattito “partecipato”.

Quale sarà la proposta dei sindaci visto che Vergato non potrà dire solo dei NO…? Tema importante è perché si è scelto di portare tutto a Porretta a un Km. dalla Toscana, chi ha preso questa decisione? Tecnica o politica?

La partecipazione – Sollecitata da più parti, è importante esserci ad ambedue le manifestazioni, è la raccomandazione anche del parroco, non ci si può lamentare sempre senza mai dire il proprio pensiero o confermarne l’attenzione attraverso la presenza. Non serve chiedere il giorno dopo; in quanti erano e cosa hanno detto?

Per concludere con una battuta della dottoressa Mario (Mario Carboni, Carnevale di Vergato 2017) La Tac donata dalla Onlus la useremo per fare la polenta?

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi