Vergato – Automobilista ubriaca sale in macchina col figlio piccolo, fa un incidente e fugge

2018/03/21, Vergato – Vergato, 21 marzo 2018 – Automobilista ubriaca sale in macchina col figlio piccolo, fa un incidente e fugge. Docente denunciata dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Castel d’Aiano hanno denunciato un’insegnante italiana di quarantasette anni per guida sotto l’influenza dell’alcol. E’ successo venerdì sera a Vergato, quando un cittadino ha chiamato il 112 dicendo che un’automobilista alla guida di una Fiat Punto, dopo essersi schiantato contro il suo furgone parcheggiato, invece di scendere dal veicolo per verificare i danni, si era dato alla fuga, ma dopo un chilometro circa aveva perso nuovamente il controllo del mezzo finendo fuori strada. La notizia è stata trasmessa subito a diverse pattuglie dell’Arma che in quel momento si trovavano in zona per i controlli del territorio. Pochi istanti dopo, un’autoradio dei Carabinieri di Castel d’Aiano intercettava il pirata della strada in un campo adiacente al Cimitero Comunale. I militari si sono avvicinati all’auto e dopo aver accertato che non vi erano feriti hanno identificato l’automobilista in un’insegnante italiana di quarantasette anni e il passeggero nel figlio minorenne. La donna era talmente ubriaca che faceva fatica a dialogare con i Carabinieri i quali, preoccupati per le sue condizioni di salute, l’hanno accompagnata presso una struttura sanitaria del luogo per invitarla a sottoporsi a un prelievo ematico finalizzato a rilevare eventuali tracce di alcol o di sostanze stupefacenti. L’esame ha dato esito positivo all’alcol: 2,92 g/l. Oltre alla guida sotto l’influenza dell’alcol, la donna è stata sanzionata anche a seguito di alcune violazioni al Codice della Strada.

Fonte; Comando Provinciale Carabinieri Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi