Sgambamento cani – Vergato “stoppa”, Alto Reno Terme parte…

2019/08/06, Vergato – Dubbio, segnala;

Area sgambamento cani. Mentre Vergato stoppa i lavori nell’area prevista dalla precedente amministrazione, il Comune di Alto Reno Terme parte;

COMUNE DI ALTO RENO TERME AVVISO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE/ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DA INCARICARE DELLA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN’AREA DI SGAMBAMENTO CANI

1. Oggetto e finalità

L’Amministrazione comunale intende assicurare la realizzazione e conseguente corretta e razionale fruizione delle cosiddette “aree di sgambamento per cani”, al fine di salvaguardare la sicurezza degli utenti che ne usufruiscono e di garantire il benessere dei cani, come previsto dalla legge regionale 7 aprile 2000, n. 27 “Nuove norme per la tutela ed il controllo della popolazione canina e felina”, il cui art. 21 riporta “Aree di sgambamento: le amministrazioni comunali, ove necessario, predispongono la realizzazione nel proprio territorio di aree di sgambamento, debitamente recintate e servite, ove i cani possano essere lasciati liberi da guinzaglio in condizioni di sicurezza”.

Le aree di sgambamento per cani sono costituite per migliorare il benessere dei cani attraverso la libera attività motoria in spazi ampi, riservati e opportunamente protetti rispetto alla restante utenza del verde pubblico.

Con il presente avviso, l’Amministrazione intende:

a) autorizzare la realizzazione di un’area di sgamba mento cani con eventuali annessi altri servizi volti al benessere animale, nell’area lungo fiume Reno nella zona retrostante gli impianti sportivi ( Campo F.lli Bettucchi) per l’estensione sotto indicata

b) individuare associazioni di promozione sociale/organizzazioni di volontariato a cui affidare la gestione delle aree di sgambamento cani, nel rispetto della normativa vigente in materia.

2. Definizioni

Ai fini del presente avviso, si definiscono:

a) Area di sgambamento per cani: area verde comunale, opportunamente recintata e segnalata con un cartello riportante la dicitura “Area di sgambamento per cani” e le norme generali di comportamento da tenersi all’intemo dell’area, ove è consentito l’accesso ai cani, anche non tenuti al guinzaglio e privi di museruola, purché sotto la costante sorveglianza dei loro proprietari/conduttori, che garantiscono il rispetto delle norme contenute nel presente regolamento;

b) Proprietario/Conduttore: persona fisica che, a qualsiasi titolo, ha in custodia e conduce uno o più cani, regolarmente iscritti all’anagrafe canina, al quale fanno capo tutte le conseguenti responsabilità civili e penali sul comportamento degli animali in suo affidamento, anche temporaneo, nel caso di accesso alle suddette aree di sgamba mento.

c) Associazione/Organizzazione: il soggetto gestore delle aree di sgambamento cani individuato

dall’Amministrazione tra le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato, incaricato della cura e della manutenzione.

Continua la lettura sul documento originale; 20190871PROT

I consigli del dott. Monti validi anche per Porretta (Alto Reno Terme)
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi