Graziella Leoni – Razionalizzazione del sistema e la tutela della funzione sanitaria e sociale

.

.

2018/04/17, Grizzana Morandi – RIORDINO OSPEDALIERO DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO DI PORRETTA TERME

Documento sul tema del Riordino Ospedaliero presentato dall’Amministrazione comunale di Grizzana Morandi in sede al Comitato di Distretto in data 13 aprile 2018

COMUNE DI GRIZZANA MORANDI Città Metropolitana di Bologna

IL SINDACO
Prot. nr. 3226/2018

Durante lo scorso anno un’ampia discussione ha consentito di definire una ipotesi di riordino dell’assistenza territoriale ed ospedaliera del distretto, che costituiva un ragionevole punto di equilibrio tra le esigenze di razionalizzazione del sistema e la tutela della funzione sanitaria e sociale delle strutture coinvolte, in particolare per quanto riguarda l’Ospedale di Vergato.

Questa ipotesi è stata presentata e discussa nel documento sottoposto al comitato di distretto di Porretta Terme in data 15 settembre 2017, e include i seguenti punti che questa Amministrazione ritiene cruciali ed irrinunciabili per preservare detto equilibrio:

Che sia garantita l’effettiva operatività h24 del Pronto Soccorso di Vergato, con una struttura ed una organizzazione che ne assicuri anche nel lungo termine la rispondenza a tutti gli standard previsti per una tale unità e ne consenta l’efficacia con particolare riguardo alla gestione di traumi ortopedici;

Che l’accentramento dell’attività chirurgica ortopedica presso l’Ospedale di Porretta avvenga nel quadro di una riorganizzazione dei percorsi che preveda la gestione delle fasi pre e post-operatorie anche presso l’Ospedale di Vergato, in particolare consolidando presso quest’ultimo le attività di riabilitazione funzionale per pazienti provenienti da questo o da altri distretti;

« Che l’avvio delle nuove attività relative alle cure intermedie avvenga in modo complementare ed additivo rispetto alle attuali funzioni ospedaliere;

Che si provveda ai necessari potenziamenti, anche dell’organico, per migliorare le sinergie tra le risorse specialistiche disponibili presso la adiacente Casa della Salute e le attività ospedaliere a Vergato, e per migliorare il tasso di utilizzo delle apparecchiature diagnostiche disponibili nelle strutture pubbliche.

Nelle ultime settimane alcuni aspetti delle attività di attuazione in corso sollevano però dubbi sull’effettiva rispondenza di quanto in corso di realizzazione con l’ipotesi a suo tempo discussa. In particolare ci riferiamo a:

L’eliminazione della sala gessi presso l’Ospedale di Vergato, che riteniamo sarebbe incompatibile con l’operatività del locale Pronto Soccorso riguardo pazienti con problematiche ortopediche;

Le incertezze riguardo la consistenza dell’organico specialistico disponibile, e della sua adeguatezza a coprire le attività previste nei due Ospedali;

Informazioni discordanti in relazione al numero di posti letto in disponibilità presso l’Ospedale di Vergato e la loro suddivisione tra le funzioni ospedaliere e le nuove funzioni relative alle cure intermedie;

L’apparente assenza di attività tese alla realizzazione dei previsti potenziamenti della riabilitazione, delle funzioni specialistiche integrate con la Casa della Salute, e dell’utilizzo delle apparecchiature diagnostiche.

Se confermati, questi elementi indicherebbero inequivocabilmente che ci si sta muovendo, nella realtà, verso un sostanziale depauperamento dell’Ospedale di Vergato, in contrasto con quanto discusso e concordato, e di fronte a questa prospettiva non potremmo che dichiararci contrari al progetto di riordino.

Questa Amministrazione richiede pertanto che vengano chiariti questi aspetti, e in generale che si garantisca la piena rispondenza tra l’ipotesi di riorganizzazione a suo tempo discussa con le attività attuative in corso, e che il piano di implementazione che si sta realizzando proceda in modo equilibrato tra le diverse azioni previste.

Propone a tal fine che venga convocata la Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Metropolitana di Bologna in una sessione aperta alla partecipazione dei Sindaci del territorio, per svolgere una verifica generale del riordino in corso con particolare attenzione al dettaglio dei percorsi terapeutici che si intendono realizzare nelle diverse strutture.
Grizzana Morandi, lì 12/04/2018

Il sindaco Graziella Leoni

Fonte; http://www.comune.grizzanamorandi.bo.it/servizi/notizie/notizie_homepage.aspx

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi