Il Pilastrino degli Angeli restaurato è pronto per l’inaugurazione

Digital StillCamera

Foto 1 – Il pilastrino del cimitero inclinato e puntellato durante i lavori.

2013/12/01, Vergato – IL PILASTRINO DEGLI ANGELI DEL CIMITERO di Enrico Carboni
Eretto nel marzo del 1900 di fronte al nuovo cimitero da un tale  B.M., iniziali che per ora non sono state sufficienti a svelare l’identità del costruttore o del committente, dopo circa 110 anni di vita si era pericolosamente inclinato verso la strada rischiando di cadere e di finire in pezzi.
Nel corso della primavera 2013, assieme all’amico Alfredo Marchi, ci siamo posti l’obiettivo di ricostruirne, per quanto possibile, la storia e di organizzare i necessari lavori di consolidamento e restauro.
La data di costruzione “Marzo 1900” che si legge nella parte posteriore della colonna, ci fa ritenere che sia stato costruito in concomitanza con la costruzione del nuovo cimitero di Vergato, nuova struttura che si rese necessaria allorchè alla fine dell’800 le condizioni del cimitero vecchio risultarono totalmente inadeguate, sia per le ricorrenti piene che ne mettevano a repentaglio la stabilità e la sicurezza, sia per l’impossibilità di ampliarlo a causa dell’intervenuta linea ferroviaria Bologna-Pistoia.
Con ogni probabilità davanti al cimitero vecchio preesisteva, come in tanti altri cimiteri ottocenteschi,  un pilastrino degli angeli (per saperne di più vedi il n. 8 della galleria degli sdaleen), con la sua pietra quadrangolare al piede, sulla quale venivano collocate le piccole bare dei bambini morti prematuri e quindi non battezzati, per il mesto rito funebre che non si poteva svolgere nei luoghi consacrati (chiesa e cimitero).
Pilastrino che probabilmente andò distrutto durante una rovinosa piena del fiume Reno, come raccontano le testimonianze orali che riferiscono che la “madonnina”, la targa in ceramica che vi era nella nicchia, fu ritrovata danneggiata mesi dopo in mezzo al fiume e collocata nel muro esterno del cimitero dove ancora oggi si trova all’interno della bella cornice realizzata da Alfredo Marchi nel 1997.

Digital StillCamera

Foto 2 – Targa originale della B.V. delle Grazie di Boccadirio

Foto 2 – Targa originale della B.V. delle Grazie di Boccadirio recuperata dal fiume dopo una piena rovinosa e collocata nel muro esterno del cimitero vecchio.

Perdurando la discutibile regola o prassi( verrà abbandonata solo negli anni 60 dopo il Concilio Vaticano II) si sarà reso necessario erigere, di fronte al nuovo cimitero, un nuovo pilastrino degli angeli per assicurare la continuità delle funzioni religiose e devozionali.

 

Digital StillCamera

Foto 3 – Pilastrino cimitero consolidato e restaurato

Foto 3 – Pilastrino cimitero consolidato e restaurato con la pietra quadrangolare al piede ricollocata al suo posto.

La pietra più grande sottostante è probabilmente l’ultimo di 3/4 gradini di una scala di raccordo al piano stradale che si è persa nel tempo.
E’ stato cosi possibile trovare risposta all’ultimo dubbio  che ci restava per completare il restauro del pilastrino del cimitero. La targa originale, come quasi tutte, è stata depredata negli anni 60/70 e non abbiamo trovato testimonianze che ci  indicassero con certezza il tipo di “madonnina “ che vi era all’interno della nicchia.

V’è motivo di ritenere che non potendovi rimettere quella collocata nel muro del cimitero vecchio, anche perché fratturata in più parti e quindi inamovibile, si sia pensato ad una  immagine uguale e cioè quella della B.V. delle Grazie di Boccadirio, nella configurazione così cara ai vergatesi da averla collocata a metà dell’ottocento (?) al cimitero vecchio, ai primi del 900 ,in occasione della epidemia di spagnola, al pilastrino della crocetta e anche al pilastrino del cimitero nuovo. La nostra scelta è stata conseguente.
Abbiamo optato per la B.V. delle Grazie di Boccadirio nella sua configurazione ottocentesca ingenua e popolare (immagine a sinistra), abbastanza  lontana dallìimmagine colta ed elegante, opera di Andrea della Robbia del 1505, che si trova da allora al Santuario (immagine a destra), ma molto più nota e cara ai Vergatesi.

Foto: nr.4

Foto: nr.4

Foto: nr.5

Foto: nr.5

 

 

 

 

 

Foto 4 e 5 – B.V. delle Grazie di Boccadirio. Dal confronto si possono notare le differenze di forma, di composizione, di colore e naturalmente di qualità artistica. 

I lavori di consolidamento e restauro sono stati effettuati nei mesi di Giugno-Luglio 2013 col solito gruppo di amici (Alfredo, Umberto, Paolo, Giorgio..),  utilizzando i mezzi dell’Amministrazione comunale  e la forza e l’entusiasmo dei volontari del Gruppo Alpini di Vergato (Sergio, Mauro…) e sono consistiti nel riposizionamento e raddrizzamento del pilastrino su apposita fondazione armata, nella pulizia dell’arenaria da muschi e licheni, nel raddrizzamento e riverniciatura della croce e del cancelletto in ferro, nella ricollocazione al piede della pietra quadrangolare che è stata fortunatamente ritrovata durante la sistemazione dell’area circostante ed infine nella ricollocazione della targa in ceramica raffigurante la B.V. delle Grazie di Boccadirio all’interno della nicchia.

Digital StillCamera

Foto 6. La nuova targa della B.V. delle Grazie collocata nella sua nicchia.

Foto 6. La nuova targa della B.V. delle Grazie collocata nella sua nicchia.

Confidando che nessuno abbia più il coraggio di rimuoverla dal pilastrino con atto sacrilego, ma che anzi si ristabilisca quella devozione popolare che l’ha caratterizzato  per tanti anni, magari favorita dal formarsi di un gruppo di famiglie della zona del cimitero che l’ “adottino “ garantendone  la manutenzione e la cura.
Il giorno 8 dicembre 2013,  alle ore 15.30 non alle 16.00, si procederà alla benedizione impartita da D. Silvano alla presenza degli Amministratori comunali e di tutti i cittadini che vorranno partecipare.

Vergato 25 novembre 2013                                         Enrico Carboni

VN24_Carboni Enrico_PilastrinoA seguire, dopo l’8 dicembre,  il video completato il giorno dell’inaugurazione con gli ultimi lavori e il commento.

 

 

 

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d bloggers like this:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.<br>Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,<br>acconsenti all'uso dei cookie.<br> Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi