Le corone rubate – Il rammarico del Parroco di Vergato

2018/06/10, Vergato – Continua a far parlare di se la triste vicenda della corone rubate alla statua della Madonna della Provvidenza posta sull’altare di destra della chiesa di Vergato. Oggi, il parroco don Silvano Manzoni ha confermato il rammarico per il gesto più che per il valore economico delle corone asportate. Il ladro o i ladri si debbono essere serviti di un bastone per raggiungere le corone poste in alto da terra come visibile nelle foto, avrebbero addirittura staccato nelle manovre due “pietre” lasciate abbandonate.

Inutile dire che si spera in un ravvedimento di chi ha asportato le corone con il classico “fatecele ritrovare” casomai lasciate in qualche posto facilmente raggiungibile, le corone immortalate in centinaia di fotografie sicuramente non si possono “commerciare” ne utilizzare in altro modo…se non distruggerle. In caso contrario si provvederà a cura della Parrocchia a rifarle, questa volta sena pietre o vetri colorati che siano, per non ripetere la cattiva esperienza di questi giorni.

Furto in Chiesa a Vergato, rubate le corone alla Madonna della Provvidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al fine di evitare spam tra i commenti vi invitiamo ad inserire la stringa che vedete qui rappresentata nello spazio successivo.

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input
 = 
Grazie della collaborazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera,
acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi

  • Statistica - Wordpress Stat
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
La privacy policy completa può essere consultata alla pagina dedicata.

Chiudi